strumento di previsione delle spese

Da CWT uno strumento di previsione delle spese basato sull’IA

Un nuovo strumento di previsione delle spese basato in parte sull’intelligenza artificiale targato CWT  verrà proposto ai propri clienti entro al fine dell’anno. Questo nuovo strumento dovrebbe consentire di anticipare al meglio l’evoluzione delle spese per ogni segmento, migliorando al tempo stesso il rapporto cliente/fornitore. “Abbiamo uno storico dei nostri clienti e un grande volume di dati consolidati. Incrociando questi dati con elementi macroeconomici, siamo in grado di dire all’azienda se la spesa per questa o quella categoria è destinata ad aumentare o diminuire” spiega Géraldine Valenti, Global Sales Leader di CWT Solutions Group.

Da CWT uno strumento di previsione delle spese basato sull’IA personalizzabile per ogni azienda

Naturalmente l’attività del cliente ha un impatto diretto sull’evoluzione delle tariffe aeree, su quelle alberghiere o dei trasporti in generale, perciò ogni previsione, anche grazie all’Intelligenza Artificiale, viene personalizzata per ogni azienda: “Penso che questo avrà un impatto molto forte sulla gestione dei fornitori” sottolinea Valenti, convinta che la soluzione renderà il dialogo più efficace tra clienti e fornitori, faciliterà la preparazione del budget porterà a migliori negoziazioni e, ovviamente, a diverse possibilità di saving.

Questa soluzione, il cui nome è ancora sconosciuto, è il risultato di un importante investimento in intelligenza artificiale annunciato durante l’ultimo piano strategico di CWT (leggi qui la strategia 3.0 di CWT nell’intervista ad Antonio Calegari). Si aggiunge agli sforzi compiuti in termini di personalizzazione e consolidamento della piattaforma che offre ai travel manager “una visibilità precisa sui costi effettivi relativi ai report di viaggio e di spesa”.