MissiOnewsTrasporti

Dieci milioni di passeggeri e 4 nuovi Pendolino per lo sviluppo Ntv

Continua a crescere la flotta di Ntv che ai 25 Agv già operativi e agli 8 Pendolino già ordinati (leggi: Ntv, presentato il nuovo Pendolino rosso fuoco) ne aggiunge altri 4, con l’ordine firmato da Andrea Faragalli Zenobi, Presidente di Ntv, è da Michele Viale, Amministratore Delegato di Alstom Ferroviaria. Un anno, il 2016, strategico per l’operatore privato dell’alta velocità ferroviaria che,  dopo aver superato i 9 milioni di passeggeri lo scorso anno punta ai 10 milioni nell’annata in corso.

L’accordo appena firmato comprende anche l’estensione da 20 a 30 anni per la manutenzione della flotta dei dodici Pendolino. attualmente in costruzione nella fabbrica di Savigliano (CN) con l’inizio delle consegne previsto tra dicembre 2017 e marzo 2018.

Il Pendolino fa parte della famiglia Avelia1, la gamma di treni ad alta e altissima velocità targati Alstom (gli altri sono Euroduplex e l’ Agv, già in flotta Ntv), sarà lungo 187 metri, composto da 7 carrozze e capace di ospitare 480 passeggeri,  potrà raggiunge una velocità massima di 250 km/h, e, naturalmente, sarà compatibile con le recentissime Specifiche Tecniche di Interoperabilità (TSI2) 2014

 

“Siamo orgogliosi di questa ulteriore integrazione al contratto con Alstom, nostro importante partner storico. L’ampliamento della flotta, che arriverà a ben 37 treni, è parte integrante del nostro progetto di rilancio industriale avviato lo scorso anno: il Pendolino di Alstom, grazie alle sue ottime performance su tratti misti di alta velocità e linea storica, si adegua perfettamente alle nostre esigenze di rendere sempre più capillare la nostra presenza su tutto il territorio” ha commentato Faragalli Zenobi.

 

“Siamo molto contenti della rinnovata fiducia di NTV sia come produttore di treni ad alta velocità sia come manutentore. Grazie alla flotta dei 12 nuovi Pendolino, NTV entra a far parte del club degli operatori ferroviari che hanno scelto questo treno. Il Pendolino è uno dei prodotti di punta Alstom, “made in Italy” nel nostro centro di competenza ad alta velocità di Savigliano. La realizzazione di questo nuovo treno ci darà l’opportunità di adeguare il Pendolino ai più recenti standard di sicurezza e interoperabilità europei, aprendo nuove opportunità nei mercati esteri“ ha aggiunto Viale.

 

Precedente

Business travel, il "bleisure" va sempre più di moda

Successivo

Lufthansa in Italia: Auf Wiedersehen Thomas, Willkommen Steffen