MissiOnewsTech & WebTrasporti

Easyjet si prenota da una foto, Look&Book arriva in Italia (su Apple)

Easyjet utilizza la tecnologia di riconoscimento delle immagini per prenotare i voli. L’app della compagnia low cost inglese introduce la funzionalità Look&Book che permette il booking attraverso una fotografia.

Ad esempio, chi utilizza Instagram “può catturare con uno screenshot le fotografie più belle, condividerle o caricarle sull’app easyJet per prenotare un volo”, spiega una nota.

Fino ad ora la computer vision non era mai stata utilizzata per questo scopo. Nel tracciamento delle note spese, invece, è ampiamente utilizzata nei programmi che rendicontano le trasferte aziendali. Gli scontrini e le ricevute di ristoranti e parcheggi, per fare un esempio, sono tracciabili in maniera digitale attraverso lo smartphone. Per poi trasferirli sulle applicazioni di travel management, come vi abbiamo scritto in questo articolo.

Di fatto si tratta di visione artificiale nell’informatica: una branca che sviluppa algoritmi e metodologie per la riproduzione automatica o semi-automatica di meccanismi tipici dei sistemi di visione biologici.

easyjet utilizza la tecnologia

Easyjet utilizza la tecnologia per le foto prese da Instagram

Tuttavia, non è corretto pensare che si possa prenotare un collegamento aereo attraverso il social network Instagram. Utilizzando tecniche di riconoscimento delle immagini, Look&Book identifica la posizione dell’utente e l’abbina a una delle mille destinazioni di EasyJet in tutta Europa.

La nuova funzione riconosce la destinazione e suggerisce anche l’aeroporto più vicino, compilando automaticamente il modulo di prenotazione con tutti i dettagli.

La tecnologia è disponibile inizialmente per i clienti di Apple, dunque il sistema operativo Ios.

Italiani su Instagram per 5 ore al mese

Secondo l’ultima analisi di Vincenzo Cosenza sul suo Vincos Blog, gli utenti italiani di Instagram sono 24,4 milioni, in crescita del 61% rispetto al 2017. E’ il terzo social network più utilizzato, dopo Facebook (31 milioni) e Youtube (non si conosce il dato). Segue LinkedIn con 16,5 milioni di persone (+69% in un anno).

Spiega il blog dell’esperto: “Il social utilizzato per più tempo dagli italiani è Facebook che supera le 14 ore al mese per utente (media annuale). Lo segue Youtube che viene usato in media per 5 ore e 20 minuti ogni mese. A poca distanza troviamo Instagram che tiene incollati gli italiani allo schermo dello smartphone per circa 5 ore”.

Qui il profilo Instagram di Easyjet.

formazione per travel manager
Precedente

Formazione per travel manager a Milano, svolta pragmatica

alitalia connect
Successivo

Alitalia Connect: un'unica piattaforma digitale b2b