GreenMissiOnewsSenza categoriaTech & WebTrasporti

Europcar nel 2023, i piani del raddoppio e della mobilità urbana

Europcar nel 2023: il nuovo piano di crescita punta a 15 milioni di clienti, esattamente il doppio dei 7,7 attuali. Il gruppo di autonoleggio e sharing ha presentato la roadmap strategia dei prossimi 4 anni e mezzo.

“La mobilità è parte di un’inarrestabile rivoluzione sociale e sta diventando un servizio essenziale: nel 2030, con un’incidenza attesa del 19% sul prodotto interno lordo mondiale, il ‘bisogno di muoversi’ peserà più del bisogno di nutrirsi”, commenta la  Chief Executive Officer di Europcar Mobility Group, Caroline Parot.

Europcar entra quindi in una nuova fase, continuando a diversificare l’offerta grazie a un’infrastruttura tecnologica implementata. “La digitalizzazione del Gruppo e lo sviluppo delle competenze in tema di smart data, veicoli connessi e API (application program interfaces) sono elementi chiave per ottimizzare il customer journey e la gestione della flotta”, spiega l’azienda.

Europcar nel 2023: la mobilità urbana al centro

Un percorso iniziato da tempo per il gruppo francese, ricordiamo gli investimenti del 2016 nella startup italiana Wanderio, applicazione e sito web che permette di prenotare più alternative di trasporto in base al prezzo e alla durata del viaggio.

europcar nel 2023

Caroline Parot

“La mobilità è un business in forte crescita – continua Parot -: è questo il motivo per il quale abbiamo investito molto negli ultimi 3 anni con l’obiettivo di soddisfare i nuovi bisogni e seguire i trend emergenti. I nostri risultati parlano da soli: dalla nostra IPO del 2015 abbiamo registrato una crescita del fatturato del 37%”.

Per quanto riguarda la mobilità urbana, Europcar punterà soprattutto su Ubeeqo. E’ attesa una crescita significativa del settore della urban mobility, che nel 2023 dovrebbe produrre il 10% circa del giro d’affari complessivo.

Il brand di car sharing è diventato il numero uno a Parigi. Vincendo un bando di gara del nuovo servizio Mobilib della ville lumière, Ubeeqo ha preso la gestione di 850 parcheggi su strada dove piazzerà 1.100 veicoli entro la fine del 2019. A Milano, invece, ha appena introdotto in flotta la nuova Renault Captur.

Shift 2023, cambio di direzione, insieme alla società

Il programma prende il nome di Shift 2023 e segna un cambio di direzione, definisce nuove ambizioni, annuncia la volontà di guardare avanti accelerando il passo, con l’impegno di giocare un ruolo di primo piano nel ridisegnare l’ecosistema della mobilità.

“Siamo all’inizio di un profondo mutamento della società, nel quale le soluzioni di mobilità giocheranno un ruolo essenziale. Ora è fondamentale conciliare il bisogno fondamentale che la mobilità rappresenta con ciò che ci circonda: esplosione demografica, urbanizzazione, congestione stradale e sfide ambientali. Crediamo che mobilità significhi oggi offrire alternative alla proprietà dei mezzi in modo responsabile e sostenibile”, conclude la Ceo.

Europcar nel 2023, obiettivo economico e le leve

La nuova roadmap Shift 2023 punta al raggiungimento di  4 miliardi di euro di fatturato. Sono 5 le leve sulle quali il gruppo punterà per raggiungere gli obiettivi prefissati:

–              un customer journey digitale

–              una piattaforma commerciale dedicata al B2B

–              una flotta connessa

–              un unico database clienti

–              un portfolio di brand, composto da 4 marchi principali

innovazione
Precedente

L'innovazione? Piace a 7 business traveller su 10. Parola di CWT

malpensa express
Successivo

Linate chiude e Malpensa Express potenzia i servizi