AccomodationMissiOnews

Il settore dei serviced apartments apre a Mice e relocation

  

Il settore dei serviced apartments nel business travel si trasforma con una proposizione meglio incentrata sui servizi. In un periodo di stop ai viaggi e di trasformazione, quale migliore occasione per affinare strategie e rimodulazione dell’offerta? Ci ha pensato Micasas, società milanese con 90 appartamenti tra proprietà e gestione, nata dallo sviluppo immobiliare di Mini hotel group. Con una occupazione che supera il 60% in questa fase di lockdown e riaperture alla mobilità, gli appartamenti e residence Micasas hanno cominciato a predisporre spazi di lavoro per i clienti del business travel in remote working e servizi accessori nel corso del 2020.

Smart working e sale riunioni con Micasas: le aziende chiedono servizi aggiuntivi

Edoardo Piva, AD di Micasas

«I nostri clienti sono le aziende stesse, cui ci rivogliamo direttamente, senza intermediari, e alla loro richiesta di esaudire esigenze di smart working ci siamo attivati senza esitare – esordisce l’AD, Edoardo Piva -: i servizi come la cucina e gli arredi si prestavano già a definire nuove modalità di fruizione dell’appartemento in long stay, cioè il nostro mercato da sempre». Oggi sul sito Micasas.it è presente una selezione di sale riunioni, ad esempio. In una delle 4 proprietà dove sono distribuiti i serviced apartments c’è anche un giardino per eventi aziendali. Nell’immobile di via Camperio 4, invece, una sala conferenze per 70 persone con caffetteria e accesso al piano stradale, con possibilità di parcheggio adiacente.

Normalmente Micasas conta su un riempimento del 90%.

Il settore dei serviced apartments apre ai servizi Relocation

«La pandemia ci ha posto in evidenza come il business travel stia cambiando, non tanto per la flessibilità tariffaria e di contrattuale che abbiamo sempre offerto, ma per la gamam di servizi più ampia che chiede», aggiunge Piva. Ai dipendenti della società Prysmian, attiva nei cablaggi per telco e fibra ottica, sono stati erogati servizi di spesa online, consegnata direttamente nell’appartamento.

Gli immobili di Micasas sono, infatti, dotati di un’elevata capacità domotica, per cui sono gestiti da una piattaforma di concierge digitale. «Check in e out sono completamente senza contatto», sottolinea l’AD.

Nell’ottica di allargare la gamma di servizi al target corporate, da fine 2019 si è aggiunta l’offerta dei servizi di relocation per i manager che dall’estero si trasferiscono in Italia con la famiglia. Quest’anno, inoltre,

Micasas e il Mice con T-events

Il 2021 sarà dedicato al Mice: Micasas apre alla collaborazione con T-events, agenzia di team building guidata da Mattia Castiglioni. La specializzazione è un format di attività formative improntate sullo sport.Mattia Castiglioni fondatore di T-Events

L’agenzia nasce 5 anni fa per offrire un servizio innovativo, focalizzando anche sul follow up: quanto rimane nel cuore dei dipendenti dopo un team building? Come si fissano i calori dell’esperienza?

«Due anni fa abbiamo ampliato le proposte di eventi aziendali contemplando anche i servizi di team building e di wellbeing ricorrenti come lo yoga, gli allenamenti di boxe, il mental coaching, le sessioni di nutrizione – argomenta Mattia Castiglioni -. Oggi le imprese sono più attente al benessere dei loro dipendenti, dal punto di vista della salute mentale più che dello svago e ci stanno chiedendo programmi mirati».

Per Linkedin Italia, T-events ha curato un evento di coaching ingaggiando un celebre campione del tennis. Molto giovane, durante la carriera aveva vissuto una difficoltà di performance: durante il training aziendale ha portato la propria esperienza di recupero, insieme al personal mental coach.

Questi servizi sono erogabili o fruibili anche in formato digitale: i dipendenti seguono da remoto le lezioni e l’azienda personalizza il set con la propria immagine.

United lancia il Travel Ready Center
Precedente

United lancia il Travel Ready Center per caricare i risultati dei test Covid19

Hilton prepara nuovi hotel in Italia
Successivo

Hilton prepara nuovi hotel in Italia: intervista a David Kelly