IMA 2015: ecco i vincitori

Oltre 230 ospiti, tra rappresentanti delle principali aziende turistiche e travel manager di importanti aziende italiane. Questa l’entusiastica presenza alla Serata di Gala conclusiva di IMA 2015, Italian Mission Awards, svoltasi il 23 marzo 2015 presso l’Hotel Principe di Savoia di Milano. Un autentico successo, che consolida una manifestazione innovativa per il mercato italiano e la impone come appuntamento fisso e irrinunciabile per tutti i protagonisti del settore dei viaggi d’affari. Due le fasi salienti della serata: un gradevole aperitivo, occasione di incontro tra tutti i partecipanti, e a seguire una cena scandita dall’attesissimo annuncio dei vincitori, affidato al giornalista Roberto Rasia dal Polo. Il tutto condito da momenti di intrattenimento che hanno divertito e coinvolto il pubblico in sala.

85 candidati, 19 premi
La Serata di Gala di IMA 2015 è stata la degna conclusione di un percorso iniziato lo scorso giugno, quando è stata avviata la raccolta delle candidature a 17 categorie nei settori chiave del business traveltrasporto aereo, alberghi, società di autonoleggio, travel management company, soluzioni tecnologiche per la gestione delle trasferte, travel management. I player (ma anche i responsabili viaggi) avevano la possibilità di avanzare la propria candidatura compilando un questionario online sul sito di IMA, www.italianmissionawards.it. La Segreteria Organizzativa ha ricevuto ben 85 questionari che sono stati sottoposti alla Giuria di IMA 2015: 11 travel manager di vasta esperienza, attivi in prestigiose aziende italiane e multinazionali, che hanno selezionato una short listi di finalisti e, tra questi, i vincitori.
Quest’anno, poi, IMA ha introdotto una novità che ha riscosso un notevole successo: i premi speciali Business Travel Rising Star MissionFleet Rising Star. I lettori delle riviste MISSION MISSIONFLEET hanno avuto l’opportunità di nominare chi, a loro giudizio, nel corso dell’anno ha contribuito maggiormente all’evoluzione del mercato dei viaggi d’affari. I nomi che hanno ricevuto il maggior numero di segnalazioni sono stati successivamente votati dai lettori, sia sul sito di IMA sia su Twitter, per decretare i vincitori.
Newsteca ringrazia gli sponsor di IMA 2015, che hanno offerto il loro prezioso contributo alla buona riuscita della manifestazione: Accor Hospitality Italia, American Express Global Corporate Payments, Carlson Wagonlit Travel, Diners Club, Hotel Principe di Savoia, Lufthansa City Center Global Travel.

Ma non finisce qui
La Segreteria Organizzativa di Newsteca sta già lavorando all’organizzazione di IMA 2016. Non smettete di seguirci, tutte le novità sulla manifestazione saranno presto disponibili sul sito di IMA,www.italianmissionawards.it.

Advertisement

Lascia un commento

*