MissiOnewsTrasporti

Italo riparte con 6 treni e Trenitalia regala il safety kit

Italo riparte con 6 nuovi treni sulla dorsale Torino-Milano-Roma-Napoli e Trenitalia regala il safety kit. Ogni giorno le due società ferroviarie italiane aggiungono un tassello alla ripresa della mobilità. Come noto si può viaggiare anche tra le regioni ma solo per comprovate ragioni di lavoro, di salute o di necessità/urgenza. E occorre mostrare una nuova autocertificazione (qui).

6 nuovi treni Italo

I nuovi treni Italo vanno ad aggiungersi alla coppia di servizi tra Roma e Venezia operati fino a ieri (di cui vi abbiamo scritto qui). Gli orari sono studiati per coprire tutto l’arco della giornata, dando la possibilità ai viaggiatori  di partire da stazioni quali Milano Centrale alle ore 06:40, 10:40 e 15:40 con arrivo a Roma Termini rispettivamente alle ore 10:19, 14:19 e 19:19. E da Roma Termini verso Milano Centrale alle ore 08:40, 15:40 e 17:40 con arrivo alle ore 12:20, 19:20 e 21:20.

Con l’inizio del programma estivo dal 14 giugno, le corse verranno raddoppiate e andranno ad aumentare gradualmente nel corso della stagione.

Riaprono anche le biglietterie nelle stazioni di Torino Porta Susa e Porta Nuova, a Milano e a Roma, infine a Napoli Centrale.

Trenitalia regala gel e mascherine

Il safety kit offerto gratuitamente da Trenitalia si compone di mascherina, gel igienizzante per mani, guanti in lattice e poggiatesta monouso. Dal 18 maggio è consegnato a tutti i passeggeri di Frecciarossa e Frecciargento. Per quanto riguarda i servizi, le Frecce sono più che raddoppiate, passando da 18 a 38. Gli Intercity più che triplicati, da 6 a 20. «Il via libera più completo allo spostamento tra le regioni vedrà aumentare l’offerta in coerenza con la domanda», dice Trenitalia.

Italo riparte e apre il Cilento

Italo introdurrà nuove città nel proprio network da metà giugno. «In previsione di una stagione dedicata al turismo interno, la società ferroviaria approderà con 4 servizi al giorno in Cilento ed in Calabria.»

Si potrà arrivare fino a Reggio Calabria senza cambi, garantendo collegamenti diretti da Torino, Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno. Le fermate intermedie consentiranno di raggiungere Agropoli/Castellabate, Vallo della Lucania e Sapri, proseguendo poi verso la Calabria, servendo così Paola, Lamezia Terme, Rosarno e Villa San Giovanni, terminando la corsa nel capoluogo di regione.

Infine, con luglio vengono introdotti 6 nuovi servizi che collegheranno alcune delle città già presenti nel network di Italo alle nuove fermate di Rimini, Riccione, Pesaro e Ancona.

L’affluenza su Trenitalia

La terza settimana della Fase 2 sui treni è iniziata con circa 288mila passeggeri a bordo dei servizi regionali e 7mila su Frecce e Intercity. Numeri in crescita, rispettivamente del 35% e 40% in più in confronto alla media giornaliera della scorsa settimana, tra l’11 e il 15 maggio.

Viaggi per lavoro? Vedi qui gli zaini eleganti per il business travel.

Road to IMA 2020 prima puntata
Precedente

Travel manager all’alba di una nuova era

Zucchetti acquisisce Sarce
Successivo

Zucchetti acquisisce Sarce Travel e 500 clienti in portafoglio