Sguardo sul futuro

Alla Shell Eco-marathon, vince la IDRAkronos dell’ateneo di Torino

Il Team studentesco del Politecnico di Torino H2politO, che ha conquistato il gradino più alto del podio nella categoria prototipi a fuel cell a idrogeno con il suo veicolo IDRAkronos alla Shell Eco-marathon di Londra nella sua categoria, ritorna a casa, nella capitale sabauda. Soddisfazione da parte di Michelin, sponsor del Team, che ha consegnato 9 Borse di studio agli studenti più meritevoli.

La Shell Eco-marathon, giunta alla 31a edizione, è una competizione dove vince chi consuma di meno in cui gli studenti si confrontano con le migliori università europee. Quest’anno la competizione ha visto la partecipazione di più di 200 team, suddivisi in varie categorie, tra cui quello dell’Ateneo torinese, arrivato alla sua nona partecipazione.

Il tracciato della competizione è stato realizzato all’interno del Queen Elizabeth Olympic Park della capitale britannica, su un tracciato particolarmente impegnativo, ricco di curve e pendenze che hanno messo a dura prova i Team, i cui veicoli si muovono con alcune centinaia di watt e raggiungono velocità massime di 25-35 km/h.

Precedente

La crescita (lenta ma non troppo) dell'elettrico e plug-in in Europa

Successivo

Si scalda lo Stelvio, l'Alfa Romeo dei Suv