Auto

Mercedes GLC Coupé all’assalto di un nuovo segmento di mercato

Il Mercedes GLC Coupé ha debuttato al Salone di New York  ed è stato subito un successo di critica e pubblico. Si tratta della declinazione sportiva di GLC dove cambiano le dimensioni, soprattutto le proporzioni, e non la parte tecnica. Un modello da 4 metri e 73 centimetri di lunghezza – sei in più della GLC – con passo di 2 metri e 87, questo sì identico. E’ anche più bassa, 1 metro e 60 contro 1 e 64, in virtù del differente andamento del tetto dal montante B verso il posteriore: la coda adotta fari a sviluppo orizzontale, come sulla Classe C cabrio e coupé, a richiesta ci sono full led come quelli anteriori. Lo spazio sopra la testa dei passeggeri posteriori è necessariamente inferiore su GLC Coupé, così come diminuisce un po’ la capacità di carico: il bagagliaio fa segnare 491 litri in configurazione standard, 14 meno che su GLC e il valore massimo non supera i 1.205 litri contro i 1.600 del Suv che può contare su un diverso andamento della coda.Mercedes-Benz GLC Coupé (C253), Press Test Drive Turin 2016

Un modello che, come da tradizione Mercedes-Benz, propone una gamma ampia, molto ampia: si arriva infatti a ventisei versioni incrociando le motorizzazioni – tutte con trazione 4Matic e cambio 9 G-Tronic – con gli equipaggiamenti (Executive, Business, Sport, Exclusive, Premium). Quelle diesel si basano sul 2.2 litri con potenza di 170 CV (GLC 220d) o 204 CV (GLC 250d) e sul 3.0 da 258 CV (GLC 350d), mentre sul fronte benzina ecco il 2.2 litri da 211 CV (GLC 250) e il 3 litri V6 da 367 CV (GLC AMG 43). Non manca la proposta ibrida dove il 4 cilindri da 211 CV si abbina al propulsore elettrico da 116 CV. La “forbice” di prezzo tra il basso di gamma e l’alto di gamma è di oltre 22.000 euro: si va dai 53.070 euro della 220d 4Matic Executive ai 75.244 euro della AMG 43 4Matic che però è un capitolo a parte e offre un solo allestimento. E poi c’è l’immancabile serie speciale Edition 1, con cristalli laterali e lunotto oscurati, vetri atermici fonoisolanti, luci ambient: bisogna aggiungere alla Premium 8.479 euro. Quanto ai pack, ce ne sono per tutti i gusti, come da tradizione Mercedes-Benz.

Ricchissimo l’allestimento, tra cui segnaliamo tra le tante innovazioni il Dynamic Select (l’assetto sportivo con rapporto diretto di sterzo), il climatizzatore automatico Thermomatic o  il sistema d’infotainment con retrocamera.

Precedente

Finanziamento da un miliardo di euro per FCA Bank dal Gruppo Cariparma Crédit Agricole

Successivo

Car sharing: Enel Energia e Urbi premiano la mobilità condivisa