AutoGallery

Aggiornamento di modello per la berlina Lexus ES300h

  

Focus su Lexus ES 300h, la prima berlina di lusso full hybrid che coniuga stile da coupé e comfort premium. Modello largamente apprezzato nelle flotte lanciato nel 2018, è stato aggiornato e in Italia verrà introdotto ad inizio 2022. Lo abbiamo provato durante un test drive per la presentazione della NX in versione ibrida plug in. L’occasione ci ha permesso di verificarne le rinnovate caratteristiche di guida, con un occhio ai consumi e alla CO2. Di cui andiamo a raccontarvi più nel dettaglio.

Come vi spiegavamo in questo articolo di due anni fa, l’aggiornamento della settima generazione ha portato con sé tanta comodità, ma soprattutto sicurezza.

Berlina Lexus ES300h: sistemi di sicurezza attivi e passivi

La dotazione conta su 10 Airbag di serie e Adas, che già nel 2018 le hanno fatto conquistare le 5 Stelle Euro Ncap. Con il face lift sono stati migliorati:

  • La funzionalità di riduzione della velocità in curva
  • Il sistema abbagliante: individua meglio i pedoni e i segnali, senza “colpire” le auto in arrivo
  • Assistenza in corsia: le nuove tecnologie AI aiutano mantenendo l’andamento più fluido
  • Supporto alla sterzata in caso di emergenza, prevenendo l’uscita di carreggiata
  • Pre-collision system: il rilevamento include ciclisti di giorno e pedoni con scarsa luce
  • Monitor laterale posteriore di notte e con pioggia (nell’allestimento Luxury)

Consumi ed efficienza: plus per le flotte aziendali

La piattaforma sulla quale è costruita permette un’efficienza degna di nota per le flotte aziendali.

Il sistema ibrido abbina un motore a benzina da 2,5 litri ad uno elettrico per una potenza totale di 218 Cv e 160 kW. Nel ciclo combinato Wltp il consumo di carburante è di 5,2 l/100 km. Le emissioni dichiarate sono di 119 g/km.

«Rispetto a d un modello diesel equivalente, gli ibridi Lexus sono in genere più economici durante il ciclo di vita dell’auto», spiegano dalla Casa. Il valore residuo viene indicato superiore del 5% dopo 36 mesi, rispetto ai principali concorrenti nel segmento delle berline E-premium.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFIA DI LEXUS 300ES

  • Nuovo design interno dei fari
    Nuovo design interno dei fari
  • Lo specchietto retrovisore laterale può essere sostituito da una telecamera

Dinamiche di guida: le novità di Lexus ES300h

E’ migliorato il controllo dei freni, grazie all’aggiornamento di cilindro maestro e servofreno, mentre il pedale è più rigido e rimodellato (più grande). Le sospensioni posteriori danno maggiore stabilità, mentre nella versione F Sport sono state perfezionate nella risposta adattiva alle condizioni del manto.

Strumenti di bordo e connettività

Fra i “capitoli” di rinnovamento non potevano mancare il touchscreen da 12,3 pollici e l’applicazione digitale Lexus Link per i controlli da remoto. Tiene anche traccia dei

viaggi, dello stile di guida e dei percorsi di lavoro. In modo da offrire consigli di “Hybrid coaching” per migliorare consumi e ridurre le emissioni ulteriormente.

L’infotainment è compatibile con Apple Car Play e con Android Auto per interagire con gli smartphone.

Look audace, elegante e provocatorio

«Un design audace, elegante e provocatorio», così si racconta la berlina Lexus ES300h ri-stilizzata.

Ecco la distintiva calandra a clessidra che riduce i listelli verticali, i gruppi ottici ridisegnati all’interno, le ruote da 17 e 18 pollici (19 per la F Sport). Due i colori nuovi: platino e grigio con finitura metallizzata lucida.

Gli interni non smentiscono l’artigianale eleganza del brand, con nuovi intarsi in noce scuro.

L’orologio analogico è il tocco inaspettato, ma il vero comfort è ancora una volta nell’attenzione al benessere dei passeggeri. Il riscaldamento dei sedili e del volante, così come la ventilazione sono controllati automaticamente; un sensore misura l’umidità dell’abitacolo e del parabrezza, perché non si appanni. L’aria è purificata da batteri e virus, dunque da odori sgradevoli e non secca la pelle.

Vedi qui il face lift di Lexus ES300h

BMW iX Suv elettrico
Precedente

Al volante del nuovo Suv elettrico BMW iX: stress test in montagna

Volkswagen Tiguan Allspace
Successivo

Volkswagen Tiguan Allspace arriva nelle concessionarie con 5 motori e 8 colori