EventiGreen

Conferenza sul Mobility Management: Moby Dixit al via il 30 novembre

  

E’ tempo della ventunesima Conferenza nazionale sul mobility management: Moby Dixit si tiene il 30 novembre, online. Come noto, l’appuntamento fa il punto sulla mobilità sostenibile in Europa e in Italia e sulla centralità dei mobility manager.

L’occasione, infatti, è importante per la presentazione del rapporto di Euromobility, l’associazione che la organizza, sullo stato dell’arte degli spostamenti nelle principali 50 città italiane.

Sei mobility manager? Approfondisci sull’agenda delle conferenze da seguire

Ventunesima Conferenza sul mobility management: le città eco-mobili d’Italia

E’ Prato la città con più auto di recente immatricolazione, mentre ad Ancona si sfiora il 25% di auto a basso impatto, come Gpl, metano, ibride o elettriche. In crescita le ciclabili, con Reggio Emilia a condurre, e purtroppo anche l’indice di mortalità sulle strade, con L’Aquila maglia nera.

Nel corso di Moby Dixit si scoprirà chi sarà ad aggiudicarsi il titolo di città più “eco-mobile” d’Italia.

Registrati qui alla Conferenza sul mobility management di Euromobility.

Le buone pratiche aziendali

Alla presenza del Ministero delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili e del Ministero della transizione ecologica, il programma dei lavori partirà dai risultati e dalle conclusioni di Ecomm 2021, l’omologa conferenza europe.

Dopo uno sguardo ai prodotti di mobilità sostenibile e alcune buone pratiche maturate negli ultimi mesi, seguirà il confronto tra i coordinatori dei mobility manager aziendali e scolastici delle città di Roma, Milano, Venezia, Bologna e Parma.

Tra le buone prassi aziendali vengono presentate: “L’attività del mobility manager nel gruppo FS”.

Partecipa Romano Prodi per dibattere della politica nazionale sulla ciclabilità, di politica industriale della bicicletta e di interventi per la mobilità attiva in città. Presiede i lavori il presidente di Euromobility, Lorenzo Bertuccio.

Moby Dixit ha il patrocinio del Ministero della transizione ecologica, di Confindustria-Ancma, Fiab e Legambiente. MissionFleet è media partner. Gli sponsor sono Rfi, Scrat, Up2Go, Via e WeCity.

Approfondisci sulla via italiana della telematica per creare smart cities con zero incidenti, zero inquinamento e zero traffico.

Le nuove linee guida dei Piani di spostamento Casa-Lavoro

Ad agosto scorso sono state pubblicate le nuove linee guida per i Pscl. «Esse descrivono in maniera schematica le diverse fasi di cui si compone l’attività di redazione dei Piani», spiega Euromobility.

In particolare, la parte progettuale prevede misure volte a disincentivare l’uso individuale dell’auto privata, dunque favorire l’uso del trasporto pubblico. Infine, favorire la mobilità ciclistica e/o la micromobilità e ridurre la domanda di mobilità complessiva.

Precisa Euromobility: «Le misure previste sono da sistematizzare in un programma di implementazione, contenente tempi e costi».

Inoltre, le linee guida descrivono la procedura di adozione dei Pscl, la comunicazione ai dipendenti e il monitoraggio in fase di implementazione delle misure.

I benefici dell’adozione devono essere indicati per l’azienda, per i dipendenti e per la collettiità.

Scarica da questa pagina le Linee Guida per redigere i PSCL.

Toyota premiata a MFA 2021
Precedente

Toyota premiata a MFA 2021 con Corolla e Rav4

Successivo

Volvo XC40 premiata a MFA 2021: è la migliore plug in hybrid per le flotte