AutoServiziSguardo sul futuro

Il Gruppo Koelliker e la nuova strategia nelle flotte aziendali

Il Gruppo Koelliker rinforza nell’area fleet con un nuovo manager per affermare i brand Mitsubishi Motors e SsangYong nel comparto delle auto aziendali.

Si chiama Pierluigi Sinicropi, inquadrato nell’organico come fleet & remarketing manager, cui va il compito di dare vigore a “un settore strategico per il gruppo e con un grande potenziale ancora da esprimere”, spiega una nota.

Gruppo Koelliker, doppio obiettivo

Lo specialista nell’importazione di nuovi brand e vendita di automobili riorganizza, in tal modo, il segmento delle company car e del canale del noleggio con un doppio obiettivo.

Da una parte vuole supportare la competitività dei marchi citati e la loro penetrazione nel canale business, dall’altra contribuisce a qualificare la rete distributiva.

Questo secondo goal procede attraverso un programma di formazione, e strumenti per vendere alle aziende i propri prodotti, “incluse iniziative di marketing a valore”, sottolinea Koelliker.

“Il nostro obiettivo molto ambizioso è quello di puntare ad un allineamento con il mercato del fleet che pesa oggi il 46%. La promessa è quella infatti di valorizzare i clienti business, andando a cogliere tutte le opportunità offerte oggi dal settore delle flotte aziendali che ha ancora grandi margini di espansione”, è il primo commento di Sincropi, alla nomina nel ruolo.

Gruppo Koelliker, la strategia nel fleet

Laureato in Economia e commercio con indirizzo aziendale alla Sapienza di Roma e con un Master in automotive della Luiss Business School, Pierluigi Sincropi è stato in Kia Motors Company, dove è entrato nel 2013 e si è occupato dello sviluppo del business dell’usato e del remarketing. Precedentemente in FCA nell’area commerciale. La sua esperienza nella consulenza ha spaziato dal brand Toyota Motor Italia a Bmw Financial Services.

“Articoleremo la strategia sia sul canale aziende sia su quello noleggio, dove stiamo già chiudendo importanti partnership che ci aiuteranno a migliorare le performance commerciali – prosegue il manager -. Un’altra leva importante su cui abbiamo intenzione di puntare sarà la formazione specifica dei concessionari, che sono i primi ambassador dei brand. Dovranno proporre il prodotto adatto sia per quanto riguarda l’auto tout-court sia per la soluzione finanziaria”.

I modelli: L200, PHEV, Space Star e Korando

Luca Ronconi, ceo del Gruppo Koelliker, osserva: “Le competenze e l’esperienza di Sinicropi saranno fondamentali per far crescere la divisione dedicata ai clienti business, facendo leva dal lato Mitsubishi su L200 quale veicolo commerciale, PHEV come business car e Space Star come auto per il noleggio. Invece, dalla parte di SsangYong, si baserà sull’attesissimo Korando che può entrare a pieno titolo nelle car list delle aziende italiane”.

Gruppo Koelliker, la storia

La società nasce nel 1936 e ha commercializzato oltre 1.800.000 veicoli di numerosi marchi. Tra essi la giapponese Mitsubishi, di cui è importatore e distributore unico dal 1979. Dal 2003 importa anche la coreana SsangYong.

All’interno del gruppo è presente Autotrade & Logistics, mentre la divisione Fleet Sales si occupa di vendita e creazione di allestimenti specifici per ministeri, enti pubblici, aziende.

Leggi qui la storia di Bepi Koelliker, che tra i tanti marchi introdusse in Italia Seat, Chrysler-Jeep, Hyundai e Kia con indubbia capacità di talent scouting.

UnipolSai acquisisce Car Server
Precedente

UnipolSai acquisisce Car Server per 96 milioni

Successivo

Snam e IP insieme per 26 nuovi impianti di gas naturale