GreenSguardo sul futuro

Il gruppo Psa si lancia sull’ibrido

Il futuro per il gruppo Psa è ibrido. Il gruppo francese ha infatti annunciato che lancerà ben 26 nuovi modelli entro i prossimi cinque anni, con l’obiettivo di accelerare le proprie entrate di ben il 25 per cento.

Il piano, denominato Push to Pass  precisa che sette dei 26 modelli del piano saranno plugin hybrid e quattro al 100% elettrici. Inoltre è anche previsto “lo sviluppo di una vettura a guida autonoma e iperconnessa”, malgrado di questo programma non se ne sappia molto.  Il piano si basa su una esperienza non molto vasta, che ha visto mettere sul mercato la sola iOn EV, realizzata in collaborazione con la Mitsubishi per la i-MiEV.

In Europa Occidentale il mercato ibrido è cresciuto nel 2015 dell’80%, a 184 mila veicoli. Ma non tutto oro è quello che luccica, in quanto secondo l’European Alternative Fuels Observatory (EAFO) il comportamento delle vendite delle pure elettriche è ondivago, con la Renault Zoe e Nissan Leaf a crescere, con la Tesla Model S stabile o in piccola crescita, ma ora vediamo con la nuova model 3 (clicca qui per vedere la sua presentazione)  e con la Volkswagen e-Golf in calo. Tra le Plugin invece le più vendute sono a segno meno.

Precedente

I ceo delle nlt sulla globalizzazione del Fleet management in un video (in inglese)

Successivo

Al via il prossimo 25 aprile il Salone di Pechino