Immatricolazioni auto a più 15,75% nel 2015 in Italia

Con lo scatto dicembrino, mese chiuso con un più 18,65% anno su anno, con 109.395 immatricolazioni, il mercato delle vendite auto in Italia sfiora l’1,6 milioni di vetture vendute nello scorso anno. Con 1.574.872 vetture il 2015 si è chiuso infatti con 214.294 immatricolazioni auto in più rispetto al 2014, ovvero un incremento del 15,75%. Con i marchi Fca che crescono più del mercato sia su base mensile che annuale (rispettivamente del 27,1 e del 18,3%).

I dati positivi, appena rilasciati dal Centro Studi Promotor, vengono dopo sei anni di segno meno delle vendite (-47,7%) fino al 2013, con un 2014 in lieve crescita (+4,3%)., con una forte accelerazione nell’ultimo biennio di quest’anno, con un più 23,5% a novembre e del 18,65% a dicembre.

Due i fattori che il Centro studi bolognese indica per questa ripresa: l’accumularsi di un forte contingente di domanda di sostituzione insoddisfatta negli anni della crisi e  il diffondersi nel 2014 di attese positive per l’economia seguite nel 2015 dall’effettivo inizio della, seppur debole,  ripresa.

Le prospettive, anche secondo i professionisti di settori interpellati dal Centro Studi,  appaiono  positive, anche se non si deve dimenticare che il livello delle immatricolazioni raggiunto nel 2015 è inferiore del 36,8% rispetto alla situazione ante-crisi.

  Condividi: