AutoGreenSguardo sul futuro

Anche la gamma Jaguar Land Rover si elettrifica

Si susseguono le mosse egli annunci delle Case sull’elettrificazione della propria gamma, come ha di recente fatto anche Volvo (leggi qui), e ora ecco Jaguar Land Rover si elettrifica dal 2020: “Ogni nuova Jaguar Land Rover che uscirà dai nostri stabilimenti dal  2020 sarà elettrificata, dando ai nostri clienti ancora più scelta.  Introdurremo una gamma di prodotti elettrificati, che comprenderà veicoli ibridi, completamente elettrici, ibridi plug-in e mild hybrid. Il nostro primo Suv completamente elettrico, il Jaguar I-Pace, sarà già in vendita l’anno prossimo.” ha detto il ceo del brand britannico Ralf Speth durante la giornata di inaugurazione della loro Tech Fest.

La gamma Jaguar Land Rover si elettrifica e lancia il prototipo Jaguar E-type Zero

La gamma Jaguar Land Rover si elettrifica e lo fa iniziando con un Suv,  l’I-Pace come sottolineato da Speth, ma la Casa del giaguaro ha appena presentato anche la Jaguar E-type Zero, un’auto elettrica basata su una dei veicoli più famose del mondo, ovvero quella E-Type (avete presente l’auto di Diabolik?) di cui il grande Enzo Ferrari, che di auto certamente se ne intendeva, disse “è l’auto più bella del mondo”. La nuova E-type Zero si basa infatti sulla serie 1.5 Roadster del 1968, su cui  il reparto Jaguar-Land Rover Classic Works di Coventry ha montato un propulsore elettrico a emissioni zero, ma con un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in soli 5,5 secondi.

 “Il nostro obiettivo con l’E-type Zero è di cambiare il modo di possedere un’auto storica nel prossimo futuro. Siamo ansiosi di vedere la reazione dei nostri clienti quando sonderemo il terreno per portare questa concept sul mercato” commenta Tim Hannig, numero uno di JLR Classic Works.

Il motore termico a 6 cilindri della “storica” E-type,  è stato sostituito dal pacco batterie da 40 kWh (che impiega 6/7 ore per la ricarica), mentre al posto del cambio c’è il motore elettrico appositamente sviluppato, capace di 220 kW.

La visione del futuro della casa britannica con la Jaguar Future-Type

La casa britannica ha inoltre presentato anche il prototipo per l’auto del futuro, la Jaguar Future-Type, un veicolo veicolo a guida autonoma on-demand su cui Jaguar Land Rover ha montato “Sayer”, dal designer che progettò la E-type,  il primo volante con Artificial Intelligence (AI) a comando vocale, che sarà in grado di eseguire centinaia di compiti. Potrà chiamare la vettura dell’utente, riprodurre musica, prenotare un tavolo e sapere quali alimenti ci sono nel frigorifero. Sayer potrà segnalare l’adesione del suo proprietario all’on-demand service club, che tra i vari servizi offre la possibilità di condividere l’auto con altri utenti della community, il che significa che si potrà possedere solamente il volante e non
necessariamente l’auto. Il corpo vettura delle Future-Type propone un seduta semi-tandem 2+1 per ottimizzare la guida in città e le manovre di parcheggio e permette anche agli utenti la possibilità di sedersi face-to- face.

Clicca qui sotto per vedere il video della Jaguar Future-Type:

 

 

Nuova Nissan Leaf
Precedente

Arriva la Nuova Nissan Leaf, con più potenza e autonomia

Stop ai motori termici in Cina
Successivo

Stop ai motori termici anche in Cina dal 2040?