AutoSguardo sul futuro

Maserati Grecale World Première: l’attesa è finita, appuntamento a Milano

  

Il tempo dell’attesa è terminato: Maserati Grecale dà l’appuntamento il 16 novembre per la world première. Il Suv che prosegue i progetti di elettrificazione della casa modenese porta avanti anche la tradizione dei nomi dei venti per i modelli del Tridente.

Tutto è cominciato nel 1963 con la leggendaria Mistral. Poi Ghibli, Bora e Khamsin. Fino al 2016 con Levante, primo sport utility vehicle della storia del marchio. Oggi il nome del vento mediterraneo che soffia da nord-est.

«Grecale giocherà un ruolo fondamentale per il brand e trasformerà l’esperienza di guida di ogni giorno in qualcosa di straordinario», dicono dalla Casa.

Approfondisci su Levante Trofeo V8.

Maserati MC20, nuova supersportiva del Tridente

Maserati MC20 è product design of the year

Ma Maserati è avvezza all’eccezionalità.

La supersportiva MC20 è stata premiata come “Product Design of the Year” agli European Product Design Award 2021. Klaus Busse, head of Maserati Design, spiega: «La nostra missione era disegnare una vettura che potesse essere ricordata nel futuro come l’auto che ha inaugurato una nuova era per Maserati».

Nel progetto, ogni dettaglio di design è funzionale.

Le portiere Butterfly, per esempio, non hanno solo un valore estetico, ma migliorano l’ergonomia dell’automobile stessa e permettono un’entrata e un’uscita ottimale dall’abitacolo.

Se MC20 ha centrato pienamente l’obiettivo nelle vesti dell’innovazione tecnologica e della forma, non ci resta che attendere le poche settimane dalla presentazione per raccontarvi come Maserati Grecale interpreterà l’unicità da Suv.

Scopri di più sulla presentazione mondiale.

Precedente

Aiways e Maxus: gli assi elettrici di Koelliker nelle flotte

Mobilità connessa futuro
Successivo

Il futuro della mobilità connessa: la via italiana di Octo e Ambrosetti