AutoEventi

Nuova Opel Corsa, alla sesta generazione e anche elettrica

La sesta generazione della nuova Opel Corsa sarà presentata ufficialmente in anteprima al Salone di Francoforte mentre è già ordinabile anche in Italia. Dotata di motori termici ed elettrici, come preannunciato in primavera (leggi l’articolo), la nuova auto tedesca punta a raccogliere i fasti delle precedenti 5 versioni vendute in 13,6 milioni di unità in 37 anni di vita.

Già, perché era il 1982 quando, alla vigilia del Mondiale di Calcio che ci vide vittoriosi contro la Germania, Opel lanciò la prima generazione di quella vettura che avrebbe sostituito la Kadett, ossia una delle auto che resero la mobilità più accessibile a molti in un periodo – quello immediatamente precedente la Seconda Guerra Mondiale – in cui ben pochi potevano possederne una.

Dal giorno del suo lancio, la Corsa è cresciuta in dimensioni e prestazioni: se nel 1982 misurava 3,62 metri,  la versione 2 (nel 1993) era più lunga di 10 cm e vedeva salire a bordo tecnologie come i freni con Abs e gli airbag. E sotto il cofano aveva anche il turbodiesel o il GSi 16 valvole. Fu un successo, con vendite superiori ai 4 milioni di unità.

Atto terzo, quarto e quinto: la nuova Opel Corsa entra negli anni 2000

Secolo nuovo, misura nuova: la Corsa cresce di altri 10 cm lunghezza facendosi anche più larga. Risultato: altri 2,5 milioni di unità vendute. Nel 2006, appena un millimetro sotto i 4 metri, la svolta con la nuova Opel che diventa una familiare spaziosa che accoglie a bordo le ultime tecnologie che permettono di andare di poco sotto ai 3 milioni di unità vendute in tutta Europa.

La penultima versione – commercializzata tra il 2014 e il 2019 – è stata venduta in 1,2 milioni di esemplari con una lunghezza che superava di poco i 4 metri e che era ricca di tecnologie, connessioni, telecamere e riconoscimento dei cartelli stradali.

Atto sesto della nuova Opel Corsa: nel 2019 arriva anche la versione elettrica

Ed ecco il presente della “piccola” tedesca (4,06 m), che come detto sarà presentata in anteprima mondiale al Salone internazionale dell’automobile di Francoforte di quest’anno: per la prima volta sarà disponibile anche in versione elettrica, ordinabile già da giugno. Tra le novità, i fari anteriori attivi IntelliLux LED matrix che non abbagliano gli altri guidatori, i sistemi di assistenza alla guida o motori benzina e diesel più efficienti rispetto al passato.

Leggi di Opel sempre più sulla strada elettrica

“Motore a combustione o elettrico? In Opel, grazie alla piattaforma multienergia, entrambe le opzioni sono possibili in un solo modello. È il cliente a decidere quale versione di Corsa è adatta alle sue necessità”, ha dichiarato Michael Lohscheller, Ceo di Opel.

Al vertice delle trasmissioni si trova il cambio automatico a 8 rapporti. La versione Edition 5 porte con il nuovo motore 1.2 da 75 CV viene offerta a 12.300 euro, a fronte della rottamazione di una vettura di più di 10 anni, fino al 30 settembre 2019.

Dieta dimagrante: più leggera e baricentro basso

Altra novità: una dieta dimagrante ha fatto sì che la nuova Opel Corsa, pur essendo più lunga del passato, sia più leggera di 108 kg. Arriva così a scendere sotto la soglia della tonnellata di peso toccando i 980 kg. E’ più aerodinamica e abbassa il baricentro di pochi centimetri.

Tornando alla tecnologia, la nuova Opel Corsa offre software e sistemi di assistenza alla guida solitamente presenti su veicoli di segmenti superiori. Dal riconoscimento dei cartelli stradali al cruise control adattivo con radar. Ha il sistema di protezione della fiancata controllato da sensori. Quest’ultimo attiva un allarme se la vettura rischia di entrare in contatto con altri oggetti, per esempio pali o pareti, durante la manovra a meno di 10 km/h.

Tra le funzionalità vale la pena di menzionare l’allerta angolo cieco laterale e diversi plus di assistenza al parcheggio: dal park pilot alla telecamera panoramica posteriore con visione a 180 gradi. Infine, il sistema di mantenimento della corsia – lane keep assist – fa il suo debutto su Opel Corsa.

Più opzioni di motorizzazione in un unico modello

Per quanto riguarda la connessione, l’infotainment è basato su schermo touch a colori da 7-10 pollici.  Opel offre in opzione anche il nuovo servizio telematico “Opel Connect“. Porta con sé il navigatore live con informazioni sul traffico in tempo reale e l’indicazione del prezzo dei carburanti. E ancora, il collegamento diretto con l’assistenza in caso di guasto e la chiamata di emergenza (eCall).

Il tutto in quattro allestimenti: la versione d’ingresso, Opel Corsa Edition, Corsa Elegance e Corsa GS Line.

“L’accoglienza del pubblico per nuova Corsa-e è andata molto oltre le nostre aspettative”, ha dichiarato il direttore del brand Opel Italia, Angelo Simone. “I propulsori a combustione di ultima generazione completano l’offerta. Se la domanda è motore a combustione o elettrico? La piattaforma multienergia permette tutte le opzioni in un solo modello. Il cliente può fare la scelta migliore per le sue necessità”.

Opel Corsa-e: autonomia di 330 km e noleggio lungo termine da 279 euro

La nuova Opel Corsa-e ha un’autonomia di 330 chilometri grazie alla batteria da 50 kWh. Nella versione Edition, più il caricatore da 11 kW e il sistema Opel Connect. Viene offerta con il noleggio a lungo termine Free2Move Lease a 329 euro al mese, Iva inclusa, per 48 mesi. Comprende 15.000 km all’anno, assicurazione RC, furto/incendio, Kasko, copertura conducente e tutela legale, manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale h24.

Solo per le prenotazioni effettuate online entro il 30 settembre, questa offerta diventa 279 euro al mese, a parità di condizioni e servizi inclusi. Inoltre, in caso di opzioni online viene incluso il cavo di ricarica da 22 kW e la vernice metallizzata.

per concludere, la versione First Edition aggiunge elementi di design. Ecco il tetto nero e i cerchi in lega bicolore da 17”, oltre ad altri elementi come la presa USB posteriore per ricaricare i dispositivi elettronici.

 

Q8 Pay
Precedente

Ecco Q8 Pay, la soluzione di pagamento digitale diventa elemento di fleet management

mercato dell'auto ad agosto 2019
Successivo

Mercato dell’auto ad agosto 2019, ecco le marche che volano