Dura Lex

Pressing Aniasa sul governo per la legge di stabilità

Manca poco, pochissimo al voto finale sulla Legge di stabilità 2016 del governo Renzi. E Aniasa, l’Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici di Confindustria, aumenta il suo pressing sui ministri e le commissioni interessati.

Ma non pensate al pressing tutto campo  delle squadre di Zeman, per chi se lo ricorda, bensì “una semplice e circostanziata informazione ai sottosegretari e ai ministri competenti, in particolare alle Finanze e ai Trasporti” come come ci ha detto a noi di Missionfleet Fabrizio Ruggiero, presidente Aniasa, anche dopo incontri ufficiali con loro per far passare anche ai privati e alle aziende clienti del Noleggio a Lungo Termine il maxi ammortamento sui beni strumentali di cui le società Nlt già godono: “oltre ad essere un atto di equità vogliamo semplicemente sottolineare ai funzionari competenti come questa equiparazione non comporti alcun extracosto per il governo, in quanto già coperto dal decreto di stabilità” ha aggiunto Ruggiero, “naturalmente dobbiamo poi esser bravi a spiegare bene e in maniera trasparente anche alla Agenzia delle entrate come trattare la materia” chiosa Ruggiero.

Precedente

Allo Iab Forum la "follia" di Eberhard co-founder Tesla

Successivo

Dieselgate: 36mila le auto coinvolte. E la Borsa festeggia