Auto

Renault presenta il suo primo pick up, l’Alaskan

Parte dalle montagne andine di Bogotà la sfida mondiale di Alaskan, il primo pick up di casa Renault, una vettura da lavoro con una tonnellata di carico utile.

Naturalmente il focus è la robustezza per questo pick up, ma senza  scarificare la comodità grazie a una sospensione posteriore a cinque bracci e a un solido telaio.

“Questo pick-up atletico ci consente di rispondere alle esigenze dei professionisti e dei clienti privati nel mondo intero. Con Alaskan, Renault accelera per diventare un player di spicco su scala mondiale nel mercato dei veicoli commerciali” afferma Ashwani Gupta, Vicepresidente, Direttore della Divisione Veicoli Commerciali.

Le motorizzazioni sono il 2,3 litri dCi da 160 o da 190 cavalli o il 2.5 litri benzina da 160 cavalli a seconda dei mercati.

Progettato tra Francia, Giappone e America Latina, il pick up è nato sfruttando il telaio a longheroni della Nissan Navara NP300. Gli interni prevedono sedili riscaldabili, il sistema Keyless, il display TFT tridmensionale integrato nella strumentazione e l’infotainment con schermo da 7 pollici, navigazione e sistema di telecamere a 360 gradi per facilitare le manovre.

Precedente

Car2go, ecco il profilo degli utenti a Roma

Successivo

GT Auto Alarm, e non solo, diventa Zucchetti