Sifà Juice Booster

Sifà Juice Booster: addio all’ansia da ricarica con il wallbox portatile

Uno dei problemi di una flotta elettrica è sicuramente l’ansia di rimanere senza carica della batteria. Per ovviare a questo sentimento di “ansia da ricarica” Sifà ha deciso di mettere a bordo delle proprie auto a batteria a noleggio un wallbox portatile che prende il nome di Juice Booster.

[Potrebbe interessarti anche 100 city car elettriche Xev Yoyo di Sifà a Torino con Enjoy]

Sifà Juice Booster: cos’è e come funziona

Il Juice Booster di Sifà è una vera e propria “stazione di ricarica mobile” capace di 22 kW di potenza.

Viene prodotto dall’azienda svizzera Juice Technology e grazie ad una serie di adattatori intercambiabili è compatibile con qualsiasi presa di corrente domestica o industriale. I driver al volante di un’auto elettrica noleggiata con Sifà avranno il vantaggio di poter caricare l’auto con un caricabatteria che si regola in automatico sempre sulla potenza ottimale – evitando sovraccarichi – nella massima sicurezza e velocità in qualsiasi Paese.

Il peso di Juice Booster è inferiore a un chilo ed è compatibile con tutti i veicoli elettrici dotati di connettore di Tipo 1 e Tipo 2.

Il cavo di ricarica misura 5 metri, ma se la distanza dalla presa è superiore può essere prolungato fino a 25 metri. È impermeabile e progettato per resistere a urti o rischi di schiacciamento.

Sifà è la prima azienda di noleggio a lungo termine in Italia a proporre un sistema di ricarica portatile come il Juice Booster.

Il suo prezzo è di 1.000 euro più Iva con, a richiesta, l’adattatore per tutte le prese industriali e domestiche di Europa, la wallbox per la casa con supporto da parete e il cavo di ricarica Mode 3 per i punti di ricarica pubblici in Europa, in combinazione con l’adattatore di Tipo 2.

  Condividi: