Auto

Subaru e i 50 anni del sempreverde motore boxer

Il proprio dna va festeggiato. Ed è così che fa Subaru che 50 anni fa, nel maggio 1966, con la 1000 come ha lanciato il suo primo motore boxer che, insieme alla trazione integrale, sono diventati i simboli della casa giapponese.
Di quei motori la casa delle Pleiadi (Subaru in giapponese vuol significare appunto l’ammasso  stellare delle Pleiadi) ne ha ormai prodotti 16 milioni, anche abbinati alla sovralimentazione e all’iniezione diretta di benzina.
Il montaggio longitudinale del boxer ha poi consentito di sviluppare il sistema di trazione integrale Symmetrical AWD ad alta efficienza, che ha portato tanti successi nei rally. Un segno distintivo così marcato che tutte le Subaru oggi utilizzano motori boxer che verranno anche resi ibridi grazie alla nuova “Subaru Global Platform” che ha debuttato con la quinta generazione dell’Impreza.

Precedente

Leaseplan lancia la 500 quattro stagioni

Successivo

Auto aziendali, il maxiammortamento è normato