AutoSguardo sul futuro

Tesla: obiettivo 500 mila auto prodotte nel 2018

Il grande successo delle prenotazioni online per la nuova Model 3, che inizierà ad esser distribuita sul mercato a fine 2017, e che ha visto 400 mila vetture “bloccate” da altrettanti fan della creatura di Elon Musk pagando mille dollari a testa, spingono Tesla Motors ad alzare anche le previsioni produttive e di vendita, arrivando a 500 mila per il 2018.

Un target anticipato di due anni rispetto al previsto, grazie proprio a questo boom di prevendita e malgrado il continuo rosso nei suoi conti, con il primo trimestre chiuso in perdita per 282,3 milioni di dollari contro i 154,2 dello scorso anno. E si allontana il breakeven, che sarebbe dovuto avvenire nel quarto trimestre di quest’anno, anche a causa di un forte aumento dei costi, in previsione della spinta produttiva, di oltre il 50% rispetto all’anno precedente. Ma, malgrado tutti questi segno meno, la casa di Musk capitalizza oltre 27 miliardi di dollari, superando diverse case tradizionali come, ad esempio, Renault.

Precedente

Il nuovo suv di casa Skoda si chiamerà Kodiaq

Successivo

L'avventura Overland ad ogni passo grazie a Visirun