Toyota Rav4 Hybrid Awd

Toyota Rav4 Hybrid Awd: la video prova

Il mercato li vuole e ormai sono presenti nelle car list di tutta Europa. Ovviamente sto facendo riferimento ai Suv, il segmento più in crescita del mercato. La protagonista del nostro “Provato per voi” è la Toyota Rav4 Hybrd Awd, il Suv full hybrid di medie dimensioni del costruttore giapponese che vuole rappresenta la giusta scelta green capace di mettere d’accordo le esigenze aziendali con le richieste degli utilizzatori finali.

Dimensioni medie, spazio da grande

La Toyota Rav4 è sicuramente un’auto adatta sia ai lunghi viaggi di lavoro sia a ospitare tutta la famiglia per gli spostamenti nel tempo libero.

È lunga 4,60 metri, larga 1,85 e alta 1,65 metri. Dimensioni da global car, con un generoso passo di 2,69 metri che significa avere tanto spazio disponibile per tutti gli occupanti. Ottima anche l’altezza da terra di 19 centimetri e la capacità del bagagliaio di 580 litri, estendibile a 1.690 litri.

Toyota Rav4 Hybrid Awd: stile convincente

A livello stilistico le linee di Rav4 sono spigolose e sportive; le donano una presenza su strada più importante rispetto alla sua lunghezza complessiva.

La firma luminosa a Led del frontale le regala un look aggressivo e sottolinea maggiormente la grande mascherina anteriore. La linea di cintura laterale è alta e la sua silhouette scolpita da linee tese. I cerchi in lega possono essere da 17 o 19’’ e sono “protetti” da passaruota squadrati in plastica nera che, assieme agli skid plate sui paraurti, strizzano l’occhio al mondo del fuoristrada.

Più tradizionale il design del posteriore, con un listello cromato che unisce orizzontalmente i fari a Led e il portellone verticale dalla forma regolare ben squadrata.

Interni ben assemblati

All’interno di Toyota Rav4 Hybrid c’è molto spazio disponibile per tutti gli occupanti.

Chi siede davanti ha i sedili regolabili elettricamente, riscaldabili di serie. La seduta alta e larga permette di tenere sotto controllo la strada e si ha un ottimo comfort. Le superfici della plancia sono un giusto mix tra materiali soft touch e plastiche più dure al tatto. La qualità percepita è alta e tutto è ottimamente assemblato. Infine, ci sono anche molti vani porta oggetti sempre utili.

Toyota Rav4 Hybrid Awd: strumentazione e infotainment

La strumentazione ha tachimetro e contagiri analogici mentre nel mezzo c’è un display digitale a fare da computer di bordo. Il climatizzatore automatico ha i comandi separati gradevoli al tatto, c’è lo scomparto per la ricarica wireless degli smartphone e prese Usb e da 12 Volt.

Il sistema di infotainment è integrato in uno schermo a sbalzo touchscreen con la possibilità di connessione a Internet tramite hotspot wi-fi e radio digitale DAB.

È presente il sistema di navigazione nativo oltre ai protocolli Android Auto e Apple Carplay.

Sistemi di sicurezza Adas di livello 2

Lato sicurezza in Toyota non si fanno sconti e la Rav4 ha una dotazione completa di serie.

Il Toyota Safety Sense 2.0 include il sistema pre-collisione con riconoscimento pedoni e ciclisti, il riconoscimento della segnaletica stradale, il mantenimento in corsia oltre al cruise control adattivo con stop & go e limitatore di velocità.

Una protezione a 360° da vera ammiraglia a ruote alte.

Toyota Rav4 Hybrid Awd: la prova su strada

Al volante della Toyota Rav4 Hybrid Awd la trazione è integrale e si ottiene con due motori elettrici, uno per asse, che lavorano in sinergia con il motore benzina 2.5 litri per una potenza totale di 222 Cv e 218 Nm di coppia.

La piattaforma TNGA-K della Rav4 Hybrid le regala un’ottima rigidità. Si ha la sensazione di guidare un’auto solida e sicura ma non pesante.

Lo sterzo è ben tarato, si ha una agilità quasi inaspettata, con un anteriore che segue fedelmente i cambi di direzione anche in un percorso misto. Viene voglia di guidarla quasi come una sportiva ma la trasmissione automatica e-Cvt preferisce che si agisca in modo progressivo sul pedale dell’acceleratore per evitare di tenere alto il numero di giri e sentire l’inevitabile rumore del motore in abitacolo.

Il feedback sul pedale del freno sembra essere meno spugnoso dei principali competitor e si capisce la differenza tra frenata rigenerativa e meccanica. Guidando una full hybrid la batteria si ricarica in marcia in fase di rilascio dell’acceleratore o durante le frenate recuperando l’energia cinetica.

Quanto consuma la Toyota Rav4 Hybrid Awd?

Una delle motivazioni d’acquisto sono i consumi di carburante ridotti di Rav4 Hybrid.

Infatti, durante il nostro test il computer di bordo ha certificato una media di circa 20 km/l in città, 14 km/l in autostrada e 18 km/l nel misto.

I consumi, per peso e dimensioni dell’auto, sono contenuti a fronte di prestazioni di tutto rispetto con una velocità massima di 180 km/h e una accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,1 secondi.

L’offerta di Kinto

Per il mondo business è molto interessante l’offerta commerciale di Kinto che prevede per la Toyota Hybrid Awd in allestimento Business una rata di 607 euro Iva inclusa per 36 mesi o 45.000 km.

Una vera soluzione all inclusive che comprende: il pagamento del bollo, l’assistenza stradale, il veicolo sostitutivo in caso di furto, la revisione, l’eventuale riparazione e sostituzione stagionale degli pneumatici, la manutenzione ordinaria e riparazione in caso di guasto, l’antifurto, la gestione delle multe e l’assicurazione Rca con Kasko e atti vandalici oltre a polizza vetri e furto incendi.

Toyota Rav4 Hybrid Awd: global car azzeccata

Infine, possiamo definire la Toyota Rav4 come l’auto giusta al momento giusto visto il segmento d’appartenenza, quello dei Suv, sempre più apprezzato dal mercato.

È un’auto estremamente polivalente che regala tanto spazio a bordo per tutti gli occupanti, unito a un alto livello di comfort e sicurezza grazie a una dotazione completa.

La motorizzazione full hybrid, poi, è un vero e proprio marchio di fabbrica di Toyota che garantisce bassi consumi e costi di gestione, tenendoci al riparo dal pensiero della “ricariche alla spina”.