Toyota regina del mercato per il quarto anno consecutivo




Proprio mentre il gruppo Volkswagen aveva messo la freccia per il sorpasso il Dieselgate ha vanificato ogni velleità di primato del gruppo tedesco. Che, per il quarto anno di fila, è nelle solide mani giapponesi della Toyota.

Con un totale di 10,15 milioni di autovetture vendute a livello globale, includendo i marchi Hino e Daihatsu, e malgrado una flessione dello 0,8%, la Casa di Nagoya mantiene il primato mondiale di immatricolazioni battendo, infatti, il gruppo Volkswagen, che ha registrato 9,93 milioni di auto vendute, e la General Motors, a quota 9,8 milioni.

Il calo della Casa di Nagoya è dovuto principalmente a un mercato interno in negativo, visto che, con 7,98 milioni di autovetture vendute, l’internazionale è in rialzo dello 0,9%. Per il 2016 Toyota conservativamente stima un’ulteriore contrazione a livello globale, con 10,114 milioni di unità vendute. Stime sorpassate anche nel 2015, quando erano state fissate a quota 10,098 milioni.

Il titolo sul mercato di Tokyo è in crescita, grazie anche alle voci di un accordo con Suzuki per la vendita nei paesi emergenti.