Mice a Valencia

MICE a Valencia nel 2022: perché?

Il Mice a Valencia ha almeno 10 nuove ragioni per scegliere la città spagnola come sede di eventi aziendali e viaggi d’incentivazione. E tutte sono di grande attualità perché riprendono i temi della sostenibilità e della tradizione che dialoga con il futuro, della diversità e dell’inclusione. Senza dimenticare cene stellate e nuovi hotel da scoprire.

Valencia è la destinazione must to be nel 2022 e per raccontarvelo la passiamo in rassegna punto per punto.

Eventi nei luoghi di cultura contemporanea

Dall’estate apre il nuovo CaixaForum València, spazio culturale di 6.500 metri quadrati, disegnato da Santiago Calatrava.

Dopo Madrid e Barcellona, anche qui apre il polo di entertainment della Cassa di risparmio catalana. E sarà all’interno dell’Agorà nella Città delle Arti e delle Scienze.

Dal design futuristico, l’opera accoglie i visitatori con mostre e attività dell’auditorium da 290 persone. Libreria, caffetteria e museum shop completano l’offerta.

  • Valencia è capitale mondiale 2022 del design
    Valencia è capitale mondiale 2022 del design
  • Valencia, città della mobilità sostenibile
  • Concerti e happening di musica riprendono nel 2022
    Concerti e happening di musica riprendono nel 2022
  • A Valencia, il MICE è responsabile
  • Huerta Valencia: la città è un grande orto urbano
    Huerta Valencia: la città è un grande orto urbano
  • Scopri i nuovi hotel in apertura!
    Scopri i nuovi hotel in apertura!
  • CAIXAForum, un nuovo spazio di cultura e innovazione
  • Scegli il tuo sfondo ideale per raccontare il tuo evento a VALENCIA
    Scegli il tuo sfondo ideale per raccontare il tuo evento a VALENCIA
  • Festival e cultura POP: dove, se non a Valencia?

Capitale 2022 del design

Come vi abbiamo già scritto su queste colonne, Valencia sarà la capitale mondiale del design nel 2022. Perché non organizzare una riunione qui, proprio quando tutt’intorno la città si anima di appuntamenti?

Dall’architettura d’avanguardia della già citata Città delle Arti e delle Scienze agli esempi modernisti come il Mercato di Colón, al paesaggio urbano dei Giardini del Turia e il Parco Centrale, il design farà da cornice creando engagement e passione nei partecipanti al meeting.

Scopri qui il calendario di València, Capitale Mondiale del Design 2022.

Mice a Valencia

Nuove strutture alberghiere

Una destinazione Mice, per definizione, sa accogliere sempre con le novità alberghiere.

Rimanendo in tema di design, non perderete gli hotel Only You, Helen Berger, AC Palacio Santa Clara e Yours per le incredibili creazioni che i loro designer hanno saputo creare.

Altri nuovi hotel sono il Casual Socarrat e L&H Gran Vía e SH Suite Palace per esperienze di soggiorno insolite. Invece, il Sercotel València Alameda noleggia monopattini e biciclette per esplorare l’antico letto del fiume Turia a pochi passi dal suo ingresso. Infine, nell’animato Barrio del Carmen apriranno a breve Puerta Serranos e Axel Hotel.

Vedi qui tutte le soluzioni di accoglienza a Valencia.

La sostenibile leggerezza della mobilità

Abbiamo detto Rio Turia?

Il letto del fiume che attraversa Valencia è oggi un grande giardino con una pista ciclabile di 9 chilometri punteggiata da 18 ponti. Questo percorso fa di Valencia una città dove la mobilità è sostenibile da sempre. E lo sarà ancor di più.

Infatti, la nuova linea 10 della metropolitana collegherà il centro con la zona della Città delle Arti e delle Scienze e il quartiere Nazaret. 5 chilometri e 8 stazioni.

Sarà costellata di arte e colore in ogni stazione grazie a otto giovani illustratori che interpreteranno ogni fermata.

Grazie a questa nuova metropolitana e dopo la pedonalizzazione di Plaza del Ayuntamiento, presto vedranno la luce la ristrutturazione della zona intorno al Mercato Centrale e di Plaza de la Reina.

Ancora un passo verso la sostenibilità.

La responsabilità sociale di una destinazione

Per la città, la riduzione dell’impatto sul clima rappresenta un approccio continuo e molto sentito. Perciò non si stanca mai di suggerire le modalità di comportamento affini all’obiettivo di farci partecipi del grande impegno nei confronti del pianeta Terra.

Lo chiamiamo “turismo sostenibile” ed è un insieme di proposte che possono entrare nel programma di un evento aziendale oppure di un team building in tutta semplicità.

Una città per un Mice intelligente

Giunti fin qui, è ormai facile comprendere perché Valencia è la vostra destinazione per un Mice smart. E si è candidata per esserlo.

Sapete che è stata scelta insieme a Bordeaux come Capitale Europea del Turismo Intelligente?

Grazie ai suoi progressi e risultati nei campi della sostenibilità, accessibilità, digitalizzazione e patrimonio culturale e creativo, l’Unione Europea le ha conferito “l’incarico”.

I suoi progetti apprezzati sono stati:

la certificazione e riduzione delle impronte di carbonio e idrica;

lo sviluppo di un Sistema di intelligenza turistica completo;

l’impegno per aumentare lo spazio dedicato ai pedoni e l’eliminazione delle barriere e la promozione del suo patrimonio culturale.

Cibo, un patrimonio da conservare

Dal 2019 ospita il Centro Mondiale per l’Alimentazione Urbana Sostenibile della FAO: ecco perché Valencia realizza sull’alimentazione un tema spendibile per il Mice.

La gastronomia valenciana è celebre per la paella e c’è una ragione: proprio nel Parco naturale dell’Albufera si coltivano diverse varietà di riso mentre al mercato della Marina di Valencia si smista il miglior pesce del Mediterraneo.

Sarà per tanta abbondanza di dispense naturali che il Galà di presentazione della Guida Michelin Spagna e Portogallo 2022 si è tenuto qui (al Palau de les Arts Reina Sofía)? Oppure per l’irresistibile tentazione dell’esmorzaret, spuntino di metà mattina?

Il ritorno delle Fallas a marzo!

Festival dal profondo significato simbolico di rinnovamento tra la fine dell’inverno e l’arrivo della bella stagione, le Fallas nel 2022 tornano ad adempiere appieno il loro compito.

I monumenti falleros nella Plaza del Ayuntamiento porteranno il timbro dell’artista Alejandro Santaeulalia e del creatore urbano valenciano Dulk, i cui lavori sono stati esposti a Miami, Londra, Anversa e Barcellona.

Il titolo è “Protegeix allò que estimes”: Proteggi ciò che ami.

I due artisti creeranno l’opera unica con materiali sostenibili per sensibilizzare alla conservazione delle risorse naturali.

[Las Fallas de Valencia sono Patrimonio Unesco (video di un minuto e mezzo)]

Nel 2022 i concerti dal vivo di #ListenValencia

La musica rappresenta “il tocco magico” sul progetto di qualsiasi evento aziendale.

L’agenda 2022 dei concerti dal vivo si muove tra spazi dove l’ascolto è sublime come al Palau de la Mùsica oppure al teatro dell’opera Palau de les Arts Reina Sofía. Tra gli appuntamenti già confermati il Festival de les Arts a giugno: 24 ore di concerti non stop.

Una destinazione instagrammabile

Infine, non c’è evento senza narrazione.

Ebbene, Valencia è ormai set cinematografico di tante produzioni sia TV sia del grande schermo. Quest’ultimo celebra nel 2022 il regista valenciano Luís García Berlanga con l’edizione speciale dei Premi Goya, gli Oscar spagnoli del cinema.

Per ispirarvi nella scelta del backdrop ideale, consigliamo di seguire il profilo Instagram di Visit Valencia.