Mice in Grecia, sorpresa mediterranea con un nuovo volo su Salonicco

I tempi sono maturi per promuovere il Mice in Grecia. La destinazione vacanziera per definizione ha organizzato il suo primo workshop totalmente dedicato alla meeting industry a Milano, cui hanno partecipato 23 fornitori tra Dmc e hotel, la compagnia aerea nazionale Aegean Airlines e i due Cvb di Atene e Salonicco. Perché è giunto il momento propizio per ampliare la proposta turistica?

Lo abbiamo chiesto a Dimitris Fragakis, segretario generale del Ministero del turismo, presente all’evento: «Come sapete c’è un nuovo Governo in Grecia e ha dettato un orientamento preciso, quello di evolvere il modello vacanziero incentrato su sole e mare, tipico del nostro Paese», esordisce.

Gli asset competitivi non mancano, spiega Fragakis: «Le aziende e le agenzie che organizzano eventi possono constatare che non ci manca nulla in fatto di infrastrutture, di hotel e convention bureau cui si aggiunge la competenza di Dmc specialiste sul prodotto Mice che sono venute a presentarsi alla domanda italiana. Crediamo sia smart combinare l’offerta vacanziera al Mice, tenendo conto che il nostro target sono convention di medie dimensioni».

Mice in Grecia, una nuova politica con il Governo del cambiamento

Dopo gli anni di crisi, nella “politica del cambiamento” del premier Mitsotakis, figlio d’arte in quanto nella sua famiglia è il quarto primo ministro greco e molto preparato con diplomi ad Harvard e a Stanford,  il turismo occupa il posto di comando. L’economia dei viaggi rappresenta il 25% del Pil, tra entrate dirette e indirette.

Al comando da luglio e con un partito di centrodestra, Mitsotakis vuole rendere la Grecia un Paese attrattivo per gli investimenti internazionali. «Dalla fine del 2020 avremo per la prima volta i servizi di idrovolante tra le isole – anticipa il segretario del turismo -: in 15 minuti collegheranno più destinazioni con velivoli da 24 passeggeri. Si tratta solo di un esempio di cooperazione pubblico-privata che svilupperemo ulteriormente ed è resa possibile grazie allo snellimento delle procedure burocratiche. La Grecia ha un futuro più dinamico davanti, vogliamo agevolare gli investitori con detassazione e semplificazione amministrativa a chi propone progetti innovativi. Non dimenticheremo l’attenzione all’ambiente naturale», sottolinea.

La DMC Event Makers consiglia

A due ore e mezza di volo, Atene con la sua Riviera è la prima proposta del Mice in Grecia. Tra le venues di rilievo la Savrios Niarchos Foundation disegnata da Renzo Piano e realizzata da Impregilo. Ce ne parla Chiara Como, planning & operation di Event Makers, Dmc di Atene con staff italiano. «Lo abbiamo utilizzato per meeting più volte ed ha il pregio di essere una location eclettica – argomenta -. Rappresenta l’immagine di Atene contemporanea e di design: il risveglio di una capitale europea che si sta risollevando dalle crisi del passato per essere competitiva senza dimenticare la storia antica».

Oltre ad essere sede dell’Opera e della biblioteca nazionale, la sede della fondazione del facoltoso armatore e collezionista d’arte greco ha anche un parco pubblico. Como la definisce «la nuova Agorà di Atene», la piazza delle decisioni e dello scambio culturale.

Tra le attività dell’agenzia nel 2019, il lancio per Porsche Germania della nuova 911 Cabriolet, a marzo. Tra i nuovi mercati che si affacciano al mice in Grecia c’è il Sudafrica, i settori sono quasi sempre gli stessi tra l’automotive, appunto, il bancario e l’assicurativo, infine l’IT.

Mice in Grecia, nuovo volo diretto su Salonicco

Il 2020 porta la novità del volo diretto di Aegean Airlines sia da Roma sia da Milano su Salonicco.

«Siamo una compagnia full service e l’unica ad offrire questo tipo di servizio da Milano, il resto è low cost – argomenta Maria Terranova, key accounts manager Northern Italy e Ticino -. Salonicco è l’aeroporto ideale anche per la Penisola Calcidica, una Grecia diversa da quella insulare, come la stessa Thessaloniki (Salonicco in greco) che viene chiamata la città indaco»

Da Atene, Aegean serve 31 destinazioni nell’Egeo e con l’ingresso dei nuovi A320 e A321 Neo (60 in opzione fino al 2023) sta rinnovando prodotto e offerta.

«La poca connettività internazionale era una ragione per cui non potevamo sviluppare il Mice come volevamo – osserva Eleni Sotiriou, managing director del Cvb di Salonicco -. Abbiamo location d’indubbio valore per il Mice come la Concert Hall sul mare,mentre la gastronomia con il suo mix mediorientale e le strade del vino sono i nostri punti forte per gli aspetti di contorno di un evento aziendale o di una convention».

Ad Atene un fiorire di nuovi alberghi

Il Mice in Grecia comincia naturalmente nella capitale, l’unica in Europa affacciata sul mare e una Riviera che sta acquisendo popolarità internazionale. Prova ne è che Atene sta conoscendo un discreto boom alberghiero.

Nikos Alikaris, account manager internazionale del Cvb di Atene conferma che nella prima metà del 2019 hanno aperto almeno 10 nuovi hotel medio-piccoli tra cui tre cinque stelle. In tutto oggi gli alberghi sono 665 per 32mila800 camere. 36 strutture per 6mila500 camere sono di categoria superiore e 123 a quattro stelle.

Nei prossimi anni sono attesi 20 nuovi progetti ricettivi, per 2mila camere aggiuntive nel mercato alberghiero ateniese.

L’Athens Convention & Visitors Bureau è un organismo pubblico, parte della municipalità di Atene. Nella classifica Icca, la capitale è al 16esimo posto del ranking europeo e 24esima di quello mondiale. Tra gennaio e ottobre di quest’anno gli arrivi internazionali tracciati dall’aeroporto sono aumentati dell’11,6%.

La Grecia ha partecipato all’ultimo Ibtm a Barcellona, l’evento del Mice più recente in Europa. Ne abbiamo scritto qui.

Bilancio del Convention Bureau Italia
Precedente

Bilancio del Convention Bureau Italia, 23 nuovi soci nel 2019

metropolitana
Successivo

Nella metropolitana di Milano la comunicazione diventa immersiva