Novità Turkish Airlines

Novità Turkish Airlines: via al Bergamo-Istanbul e ripresa del traffico aereo

Le novità di Turkish Airlines mettono le ali al trasporto aereo verso la Turchia. Una compagnia, questa, con i più alti tassi di crescita nel panorama europeo.

La prima notizia è che il vettore ha superato l’emergenza della pandemia e dei “zero passeggeri” ed è tornato a pieno regime. Basti pensare che nel mese di maggio ha trasportato 6,3 milioni di passeggeri, con un load factor dell’80%. Questi numeri, che riflettono anche una voglia di viaggiare, hanno avuto un traino nei posti che Turkish ha messo a disposizione, aumentati del 12,6% rispetto a maggio 2019.

Del resto gli aerei non sono mai rimasti veramente a terra, come spiega il general manager e amministratore delegato Bilal Ekşi. «Non ci siamo mai fermati anche perché sapevamo che sarammo tornati ai livelli odierni». E ad alti livelli è tornato anche il settore cargo, con volumi superiori dell’11,3% allo stesso periodo di 3 anni fa.

Considerando il periodo gennaio-maggio, l’azienda ha fatto viaggiare 24 milioni di persone, con un load factor del 73,5%, frutto della media tra il 72,5% nei voli internazionali e nell’82,8% nei nazionali. Le novità di Turkish Airlines riguardano anche l’aumento dell’offerta, come detto. Già, perché nei primi 5 mesi del 2022 i posti disponibili per chilometro sono aumentati, insieme al numero di velivoli e al trasporto cargo.

[Approfondisci sulla convention Corporate club di Turkish Airlines]

Novità Turkish Airlines, partito il volo Istanbul-Orio al Serio

Per quanto riguarda l’Italia, la maggiore novità di Turkish Airlines riguarda il volo da Istanbul “Sabiha Gökçen” a Bergamo Orio al Serio.

Il collegamento viene operato ogni giorno con partenza da Istanbul alle 9.55 locali, con ritorno in decollo da Bergamo alle 12.40 italiane.

Le operazioni sono gestite e “volate” da AnadoluJet, brand di Turkish Airlines fondato nel 2008 per servire la domanda della regione dell’Anatolia, nella Turchia asiatica.

Oggi AnadoluJet ha una flotta di 52 aerei con cui serve 40 destinazioni in Turchia e 50 in altri paesi. Da non dimenticare che comunque Turkish Airlines vola anche su Milano Malpensa.

[Nella foto in alto: l’arrivo del nuovo volo a Bergamo]

[Scopri il nuovo aeroporto iGA di Istanbul, hub di Turkish]

Istanbul ospiterà il Routes World 2023

A proposito di Istanbul, nell’aeroporto iGA – il nuovo grande scalo aperto nell’autunno 2018 – si terrà il Routes World 2023, uno dei  maggiori eventi mondiali nel settore aeronautico. Evento che dal 1995 si tiene a rotazione in diverse città ed è luogo di incontro di compagnie, gestori aeroportuali e destinazioni turistiche e congressuali. Sotto la lente: le strategie per il futuro.

A organizzare la manifestazione sono Turkish Airlines, il direttivo generale di promozione della Repubblica di Turchia e il ministero della Cultura e del Turismo.

Secondo le previsioni, nella capitale turca arriveranno 3.000 partecipanti.

Alla luce del fatto che il settore aeronautico sta uscendo dalla crisi da Covid-19, Routes World 2023 rappresenta un appuntamento importante per tutto il settore dei viaggi. In particolare quello legato al trasporto aereo.

Bilal Ekşi ha sottolineato l’importanza dell’evento. «Non solo per il nostro vettore, che opera da 90 anni. Ma anche per la Turchia stessa, visto che cade in occasione del centesimo anniversario della fondazione della Repubblica».

Intanto, l’aeroporto iGA di Istanbul potrebbe diventare tra i più trafficati del mondo, con 100 milioni di passeggeri attesi nel 2026. Nella seconda metà del 2023, lo scalo ospiterà un numero di transiti uguale a quello dell’interno 2019.