MissiOnewsTrasporti

Obiettivo Business Travel per Korean Air

Korean Air, insieme all’Ente del turismo coreano, fa capolino all’Expo di Milano, all’interno del padiglione della Corea, uno dei più apprezzati dai visitatori della kermesse milanese. Un padiglione che mostra il forte tessuto economico che c’è in Corea. Naturalmente non solo nel campo del Food, tema dell’esposizione universale, ma in tanti altri settori economici, che attirano tanti business traveller: “sulla classe business arriviamo e un interessante 70% di load factor e all’85 % per l’economica, per un totale dell’82% sulla tratta Incheon-Malpensa e dell’84% sulla Malpensa-Incheon” spiega Antonello Pizzolla, Responsabile Commerciale Nord Italia del vettore coreano , che prosegue: “ Ottimi anche i dati sul Roma-Seoul, con un load factor dell’86% in origine dall’Italia e dell’80% dalla Corea”. E questo malgrado la doppia concorrenza su questo collegamento, targata Alitalia e Asiana (leggi dello sbarco del secondo vettore coreano in Italia).

Ma, concorrenza romana a parte, è sulla tratta da Malpensa che Korean Air punta in particolare per il traffico business, “area dove abbiamo già diverse aziende sotto contratto localmente e dove altre sono contrattualizzate globalmente dalla sede di Seoul” aggiunge Pizzolla. Un collegamento questo che, però, almeno per il mondo business, potrà venir in qualche modo penalizzato dalla riduzione di frequenze, da quattro a tre con l’orario invernale, a partire dal prossimo 25 ottobre. Le stesse di Roma che, però, viceversa, diventeranno quattro in inverno.

Una interessante novità è però il cambio di aeromobile su questa rotta, che dal 20 luglio verrà operata “da un Boeing 777-300 con 8 posti in first 56 in Prestige e 227 in economica, ovvero 28 posti in più nella nostra business Prestige e 15 in più in economy” sottolinea Pizzolla, che informa di un cambio di macchina anche su Roma “da un B747 fino al 29 Agosto a un B777-300 da settembre”. Cambi di aeromobili che vedono sulla Seoul-Sydney l’introduzione dal 4 dicembre ad almeno il prossimo orario estivo (marzo 2016) dell’A380 configurato con 12 posti in first , 94 in business e 301 in economy, “con meno poltrone e maggior comfort rispetto ad altri nostri competitor” chiosa Pizzolla. A380 che i clienti italiani di Korean Air possono utilizzare da Parigi.

Precedente

L'Ndc di Iata incalza. Le mosse di Amadeus, Travelport e Sabre

Successivo

Alitalia, vettore globale per il leisure ma anche il bt con prodotti ad hoc