MissiOnewsTrasporti

Orario estivo 2021 treni Italo, a bordo filtri Hepa come in aereo

L’orario estivo 2021 dei treni Italo porta l’offerta a 76 servizi giornalieri, il doppio rispetto agli attuali. Dal 27 maggio la compagnia ferroviaria privata aggiunge 7 corse sulla direttrice principale Torino-Milano-Roma-Napoli-Salerno. Si rafforza il Nordest dell’Italia con 4 nuove stazioni aggiunte. Inoltre, i convogli montano filtri Hepa – gli stessi degli aerei – per i quali l’investimento è di 50 milioni di euro.

E’ il primo operatore ferroviario al mondo ad installare a bordo gli High efficiency particulate air filter che garantiscono aria filtrata come in una sala operatoria.

Orario estivo 2021 Treni Italo

Quest’anno Italo compie 9 anni di attività, che sono anche un quasi primo decennio di un’aperta competizione che distingue l’Italia nello scenario internazionale dell’alta velocità ferroviaria. Oggetto peraltro di 31,4 miliardi di investimenti del Recovery Plan nazionale.

Con l’orario estivo 2021 dei treni Italo, i viaggi quotidiani tra il Nord (Torino) e il Sud (Salerno) diventano 19.

Tre le novità dell’offerta mattutina: dal capoluogo piemontese c’è una partenza alle 9.33 con arrivo a Roma alle 14:19. Invece, da Milano alle 11:40 con arrivo a Salerno alle 17:39. Infine, ancora da Torino alle 11:28 con arrivo a Napoli alle 17:43.

Si aggiungono altri 4 servizi giornalieri lungo la direttrice Sud-Nord: al mattino da Napoli alle 6:20 con arrivo a Torino 12:35. Sempre da Napoli partenza alle 11:20 con arrivo a Milano alle 16:20. Nel pomeriggio da Roma alle ore 14:40 con arrivo a Torino alle 19:27 ed infine da Napoli alle 17:20 con arrivo a Milano alle 22:20.

Milano-Roma: 11 treni no stop

I treni no stop Milano-Roma e viceversa diventano 11 grazie all’avvio di 3 aggiuntivi.

Anche in questo caso orari ad hoc per chi si sposta quotidianamente fra le due città: si parte da Milano alle 10.15 per essere a Roma alle 13.25 e alle 18.15 per rientrare alle 21.25 o dalla capitale un nuovo orario alle 19.05 per il rientro nel capoluogo lombardo alle 22.15.

Tutti questi collegamenti sono poi prolungati su Napoli.

La direttrice Venezia, Brescia, Verona con Italo

In un’estate che sarà di prossimità e di viaggi molto italiani, ecco 2 i nuovi collegamenti fra Venezia, Roma e Napoli che portano a 6 il numero complessivo dei collegamenti.

Si parte dalla stazione di Santa Lucia alle 7.05 con arrivo a Napoli alle 12:28 e nuova partenza da Napoli alle 16:35 con arrivo a Venezia alle 21:55.

Rinforzati anche i collegamenti su Brescia e quindi della direttrice Brescia/Verona-Roma/Napoli.

Saranno ben 4 i servizi da e per Brescia con 2 servizi aggiuntivi, uno in partenza da Brescia alle 17:29 con arrivo a Roma alle 21:43 e a Napoli alle 23:18. Un altro da dalla stazione Termini alle 12:25 con arrivo a Brescia alle 16:31.

Bolzano, Trento e Rovereto + Torino-Reggio Calabria

Tornano con l’orario estivo anche le fermate di  Bolzano, Trento e Rovereto.

4 i nuovi servizi da e per queste città: due da Nord verso Sud con partenza al mattino da Bolzano alle 06:42 e arrivo a Roma alle 11:35, invece nel pomeriggio da Bolzano 14:42 con arrivo a Roma alle 19:35. Poi gli altri 2 da Sud verso Nord con partenza da Napoli alle 5:50 (da Roma alle 07:25) e arrivo a Bolzano alle 12:18, mentre da Roma alle 18:25 con arrivo a Bolzano alle 23:18.

Dal 27 maggio ci sarà anche un rinforzo sulla linea Torino – Reggio Calabria.

Si sale a 6 servizi totali e si riattiverà anche la stazione di Scalea. Inoltre, dal 13 giugno Italo fa la prima tappa in Basilicata, a Maratea.

Nordest: le nuove fermate da Trieste a Portogruaro

Sono 4 le nuove stazioni sulle linee del Nordest italiano Trieste, Monfalcone, Latisana e Portogruaro con 2 nuovi collegamenti.

Il primo da Trieste alle 08:10 con arrivo a Roma alle 14:05 e a Napoli alle 15:28 ed uno in partenza da Napoli alle 13:35 e Roma 14:55 con arrivo a Trieste alle 20:53. Le fermate intermedie sono Monfalcone, Latisana, Portogruaro, Venezia Mestre, Padova, Rovigo, Bologna e Firenze.

Caserta entra nel network Italo

Per la prima volta, Caserta sarà servita dai treni Italo. Dal 27 maggio 2 servizi diretti da e per Milano: in partenza dalla Lombardia alle ore 17:15 con arrivo a Roma alle 20:25 e a Caserta alle 21:46. In senso opposto, da Caserta alle 06:45 con arrivo a Roma alle 07:50 e a Milano alle 11:15.

Con la provincia campana sede della famosa Reggia nasce anche una nuova direttrice. E’ la linea Torino/Milano-Roma-Bari con 5 nuove stazioni e 4 treni al giorno.

Italo servirà dunque la Puglia, con le fermate di Foggia, Barletta e Bari. Dal 13 giugno fermate anche a Trani, Bisceglie e Molfetta.

Filtri Hepa: ricambio d’aria ogni 3 minuti

I nuovi filtri Hepa a bordo dei convogli garantiscono un ricambio d’aria ogni tre minuti.

La compagnia ferroviaria ha lavorato costantemente in collaborazione con esperti del settore ferroviario e sanitario come il Politecnico di Milano e l’Ospedale San Raffaele, per individuare le soluzioni più innovative volte a favorire il massimo della purificazione.

La scelta è caduta sulle medesime tecnologie dell’aviazione che riducono più di ogni altro filtro la presenza di particolato e di aerosol. Infatti, la loro composizione di fogli in microfibra multi-strato rappresentano una barriera ad altissima efficacia contro ogni agente. non solo contro il virus responsabile dell’epidemia Covid-19, ma contro qualunque forma virale o influenzale che possa essere trasmessa per via aerea.

Il tutto in un ambiente molto più ampio di quello degli aerei. Sui treni c’è il 20% in più di distanza fra i sedili e fino al doppio del volume d’aria disponibile per singolo passeggero.

Sai che c’è un nuovo operatore di bus per i lunghi viaggi? Scoprilo in questo articolo.

smart working e workation
Precedente

Proposte di smart working e workation da Smace alle aziende

travel policy green con B&B Hotels
Successivo

Travel policy green con B&B Hotels che si affida ad Enegan