MissiOnewsTMCTrasporti

Sciopero dell’8 marzo: i treni garantiti da domenica sera 7 marzo

  

Lo sciopero dell’8 marzo inizia alle 21 di domenica sera 7 marzo per concludersi alle ore 21 del lunedì successivo. E’ indetto dai sindacati Cub Trasporti, Sgb, Cobas e Usb Lavoro Privato; ha carattere di “sciopero generale” pur escludendo il settore della scuola. Non prevede modifiche alla circolazione dei treni a lunga percorrenza. Per quanto riguarda il Gruppo FS Italiane, i servizi garantiti sono contenuti in questo Pdf. Per il trasporto regionale, circolano i convogli negli orari di maggiore frequentazione: dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Sul sito di Trenitalia c’è una pagina dedicata con un motore di ricerca per evidenziare l’offerta locale.

Invece, la pagina che riporta i servizi garantiti di Italo è a questo link.

In Lombardia, i servizi garantiti di Trenord

Allo stesso modo, in Lombardia la società Trenord informa di operare regolarmente nelle consuete fasce orarie di garanzia. Precisando che per la domenica 7 marzo viaggeranno i treni con partenza prevista dall’orario ufficiale entro le ore 21 e che arrivano nella destinazione finale entro le 22.

Vedi a questo link le informazioni di Trenord sullo sciopero nazionale.

Sciopero dell’8 marzo in 100 Paesi del mondo

L’8 marzo è sciopero in 100 paesi nel mondo, spiegano le sigle sindacali.

«Una data simbolica nata dalle grandi lotte operaie di inizio Novecento negli Stati Uniti e poi in Russia, dove le proteste dell’8 marzo 1917 aprirono la strada alla rivoluzione di ottobre».

In anni più recenti, è stata l’organizzazione Non Una di Meno che ha rilanciato la data per evidenziare le tematiche dell’uguaglianza di genere e del contrasto alla violenza sulle donne.

Precedente

Dpcm 2 marzo e business travel: cosa c’è da sapere

Edenred a MissionForum 2021
Successivo

Edenred a MissionForum 2021: flessibilità al cuore del travel management