Sciopero trasporti febbraio marzo 2022

Sciopero dei trasporti, tutte le date di febbraio e marzo 2022

I mesi di febbraio e marzo 2022 vedono un’agenda di sciopero dei trasporti che merita tenere d’occhio. Venerdì 25 febbraio si comincia con autobus e metropolitane locali che paralizzerà le città italiane. L’agitazione è organizzata dalle principali sigle sindacali e creerà parecchi problemi ai viaggiatori.

Sui portali dei sindacati si legge la motivazione dell’astensione.

«Per il rifiuto delle associazioni datoriali Asstra, Agens e Anav di entrare nel merito di una reale trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale degli autoferrotranvieri e internavigatori (Mobilità Tpl) e per il miglioramento delle condizioni lavorative, sia normative che salariali».

Continua la nota: «Lo sciopero – riferiscono infine le organizzazioni sindacali – interesserà bus, tram metropolitane e ferrovie locali e si svolgerà nel rispetto delle fasce di garanzia. Sarà articolato secondo modalità locali. A livello territoriale si terranno inoltre presidi presso le prefetture e le istituzioni».

Per aggiornamenti su sciopero dei trasporti ➤ Iscriviti alla Newsletter MissionOnline

Sciopero dei trasporti a febbraio e marzo 2022: settore aereo

Oltre allo sciopero dei trasporti locali, anche il trasporto aereo ha proclamato l’astensione dal lavoro.

Sempre venerdì 25 febbraio, e per tutta la giornata, ad incrociare le braccia è il personale di soccorso di Sea presso gli aeroporti di Milano Linate e Malpensa.

Dalle 10 alle 14, invece, sciopera il personale di terra di Klm e di Air France. In questo caso, l’astensione riguarda i dipendenti iscritti ai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil e Ugl-TA. Come di consueto, Enac pubblica i voli garantiti qui.

Questo sciopero dei trasporti è solo un’anticipazione di quanto accadrà a marzo.

Per il mese prossimo, infatti, sul sito del ministero dei Trasporti si legge che il 7 marzo ci sarà un’astensione generale con quste modalità:

– Trasporto aereo: tutta la giornata del 7 marzo.
Treni: dalle 21 del 7 marzo alle 21 dell’8 marzo.
– Trasporto pubblico locale: 24 ore con modalità diverse da città a città.
– Trasporto marittimo: verso le isole maggiori astensione di 24 ore, da 1 ora prima della partenza. Per le isole minori: tutta la giornata del 7 marzo.
Autostrade: dalle 22 del 7 marzo alle 22 dell’8 marzo.

Iscriviti alla Newsletter MissionOnline ricevi aggiornamenti sugli scioperi dell’8 Marzo

Sciopero generale 8 marzo 2022

Non andrà meglio il giorno successivo, 8 marzo, con sciopero dei trasporti a livello nazionale. Indetto dall’Usb, è la sesta astensione consecutiva – la prima fu l’8 marzo 2017 – in concomitanza con la Festa della donna.

Quello dell’8 marzo è uno sciopero generale dei settori pubblico e privato. Per quanto riguarda i trasporti, le modalità saranno le seguenti:

– Trasporto aereo: tutto il giorno
– Ferrovie: dalle ore 0 alle 21
– Trasporto marittimo: tutto il giorno
– Trasporto pubblico locale +merci e logistica: tutto il giorno con modalità territoriali

[Potrebbe interessarti approfondire sui diritti dei passeggeri durante il Coronavirus]

  Condividi: