MissiOnewsTrasporti

Air France e KLM estendono le misure di flessibilità dei biglietti aerei

  

Le misure di flessibilità sui biglietti messe in atto da Air France e Klm sono state estese fino al 31 marzo 2022. In questo modo, i passeggeri possono modificare le prenotazioni, ricevere un rimborso o un voucher fino al giorno della partenza.

La misura commerciale inserita dalle due compagnie aeree era valida fino al 31 dicembre 2021, ma è stata prorogata fino all’anno successivo.

Ti potrebbe interessate anche: “Cancellazioni gratuite fino a tutto il 2021”.

La flessibilità dei biglietti aerei di Air France e Klm

Con questa proroga, i clienti in possesso di biglietti aerei validi fino a marzo 2022 potranno, fino al giorno della partenza del volo di andata:

  • Modificare gratuitamente la propria prenotazione
  • Richiedere un rimborso completo 

I clienti potranno, quindi, cambiare la data di partenza e/o  la destinazione di arrivo. Qualora il prezzo del biglietto fosse superiore, al passeggero basterà pagare la differenza.

Nel caso in cui, poi, le condizioni del ticket non permettessero un rimborso, le compagnie emetteranno un voucher di credito valido un anno.

Entrambe le richieste possono essere avanzate online sui siti di Air France e Klm o attraverso i customer relations centres. Nel caso in cui, invece, il viaggio sia stato prenotato tramite un agente di viaggio, basterà contattare il punto vendita.

Leggi anche la novità sui biglietti di United Airlines.

Air France: la nuova lounge a Charles de Gaulle a Parigi

Air France ha inaugurato la nuova lounge al terminal 2F – il terminal Schengen da cui partono i voli per l’Italia – dell’aeroporto di Paris-Charles de Gaulle. È riservata a clienti Business e ai soci Flying blue elite plus.

Ampia 3.000 m², tra le lounge più grandi della compagnia area, lo spazio ospita 570 posti a sedere ed è strutturato su due livelli.

I passeggeri hanno la possibilità di accedervi direttamente attraverso dei totem scannerizzando la carta d’imbarco.

La sala è nata dalla creatività dell’agenzia Jouin Manku, dall’architetto Sanjit Manku e dal designer Patrick Jouin. L’idea è quella di fornire ai passeggeri uno spazio che richiamasse l’idea di leggerezza, come fossero sospesi in aria. L’architettura è stata costruita con materiali resistenti, tra cui pietra lavica, legno e pelle, su linee curve e offre un’atmosfera rilassante.

La lounge di Air France all’aeroporto di Charles de Gaulle a Parigi

Prese elettriche e wi fi sono disponibili gratuitamente. Inoltre, c’è un’area clienti Flying blue ultimate che offre un servizio di sale private.

L’offerta ristorazione comprende dei chioschi gourmet specializzati in cucina francese. Attento alla sostenibilità, la compagnia aerea francese privilegia i prodotti stagionali, ond’evitare sprechi. Inoltre, sono disponibili delle fontane d’acqua per limitare l’uso della plastica.

Per chi ha più tempo a disposizione, al piano di sopra è presente una zona relax, con dieci docce e uno spogliatoio e un’area spa Clarins in cui si possono ricevere trattamenti di bellezza.

IMA 2021 trasporto aereo
Precedente

Il trasporto aereo premiato ad IMA 2021: sul podio Delta ed Emirates

Hertz Italia vince a Ima
Successivo

Hertz Italia vince a Ima per i prodotti business nel rent a car