MissiOnewsSenza categoriaTrasporti

Cambio nome gratuito sui biglietti aerei corporate

Cambio nome gratuito sui biglietti aerei corporate: Delta, American Airlines e United confermano di avere introdotto la policy in via del tutto eccezionale durante il Coronavirus. La deroga è in vigore fino al 31 maggio 2020.

In particolare, Delta lo fa insieme ai partner Virgin Atlantic ed Air France Klm. La joint venture «ha creato una deroga aziendale per i travel manager e gli agenti di viaggio, grazie alla quale possono evitare le tariffe di cambio nome senza dovere utilizzare un codice di rinuncia, chiamando il supporto vendite o visitando Delta Professional», spiega una nota.

Cambio nome gratuito biglietti aerei: Delta, Virgin ed Air France Klm

La sospensione delle fee si applica ai biglietti emessi entro il 14 aprile per viaggiare dal 25 febbraio al 30 giugno in voli internazionali, mentre per voli interni agli Stati Uniti dal 1° marzo al 30 giugno.

I biglietti devono essere stati emessi con un “designatore del biglietto aziendale”. Il che significa che inizia con X oppure C. I biglietti Virgin Atlantic o Air France Klm devono avere un point of sale negli Stati Uniti.

Infine, Delta e partner ammettono un solo cambio di nome senza sovrattassa e il viaggio deve essere completato entro il 31 marzo 2022.

American Airlines: per biglietti acquistati entro il 31 maggio

L’esenzione dalla tariffa per la modifica del nome di American Airlines si applica ai clienti con contratti di viaggio aziendali attivi per i biglietti acquistati entro il 31 maggio e consente una modifica gratuita del nome.

I tickets devono includere una designazione aziendale valida nella casella di approvazione o nel campo del “codice tour”.

Oltre alla rinuncia della tassa per la modifica del nome, American introduce la sospensione della fee per la modifica dei titoli di viaggio acquistati prima del 31 maggio, per  viaggi tra il 1 marzo e il 30 settembre. Questi possono essere utilizzati fino al 31 dicembre 2021.

La policy di United Airlines

Secondo fonti di stampa statunitense, anche United Airlines permette di cambiare il nome gratuitamente attraverso il tool Jetstream. La sede dell’aerolinea in Italia ci conferma la corretetzza di queste informazioni.

In più negli Stati Uniti, il vettore sta accettando da parte delle aziende di spostare i biglietti su una carta del circuito Uatp. Ad esempio, se la società ha un gran numero di biglietti e non desidera apportare modifiche su ognuno di essi singolarmente.

Il 7 aprile, la compagnia ha annunciato che tutti i clienti (non solo i viaggiatori d’affari) possono apportare modifiche o annullare qualsiasi viaggio prenotato fino alla fine dell’anno 2020 senza costi se agiscono entro il 30 aprile. Coloro che desiderano annullare il viaggio possono richiedere un certificato di viaggio elettronico (Etc) per l’intero valore del biglietto. C’è da ricordare che United ha esteso le date di scadenza per tutti gli Etc a 24 mesi dalla data di emissione.

Approfondisci in questo articolo sulle penali di cambio biglietto.

Nuova flessibilità tariffaria
Precedente

Nuova flessibilità tariffaria per Covid-19: via ai cambi gratuiti

tecnologie del business travel
Successivo

Le tecnologie del business travel per il buon presidio dei processi aziendali