AccomodationMissiOnewsTrasporti

Cancellazioni per Coronavirus: sospese le penali di cambio biglietto

[In aggiornamento_Coronavirus] Cancellazioni per Coronavirus, vediamo quali policy stanno adottando compagnie aeree e catene alberghiere nonché Trenitalia. Molte aziende della travel industry con focus sul business travel, ma non solo, hanno sospeso le “penali”. Ovvero le maggiorazioni normalmente applicate per cambiare data di viaggio e nome. Così ha fatto British Airways, ma non è la sola.

La compagnia inglese scrive che «per consentire una maggiore flessibilità e garantire la possibilità di prenotare in tutta sicurezza, abbiamo rimosso la tariffa di modifica per tutte le nuove prenotazioni effettuate da martedì 3 marzo a lunedì 16 marzo 2020». Leggilo qui.

Un approccio che la gran parte delle grandi aziende ha adottato, come vedremo nel seguito dell’articolo.

Anche le catene alberghiere Marriott e Hyatt rinunciano alle spese di cancellazione dei soggiorni fino al 31 marzo per gli ospiti che viaggiano da o verso l’Asia Pacifico, quindi la Cina continentale, Hong Kong, Macao, Taiwan, Giappone, Corea del Sud e l’Italia.

Intercontinental Group ha esteso l’esenzione delle penali per le prenotazioni nei suoi hotel della Corea del Sud e dell’Italia tra il 28 febbraio e il 31 marzo. Indipendentemente dai canali utilizzati. Ciò vale per chi ha prenotato dal sito web Ihg.com direttamente, dall’app o attraverso il Crs centrale. «Il gruppo alberghiero consiglia a coloro che hanno effettuato prenotazioni tramite un agente di viaggio o una piattaforma di prenotazione online di contattare il proprio intermediario», spiegano fonti di stampa internazionale.

[In fondo all’articolo l’update sui vettori aerei che si aggiungono di giorno in giorno]

Dalle compagnie aeree la spinta al cambio data

Anche le compagnie aeree operanti in Italia stanno stimolando il mercato con sconti e il cambio gratuito dei biglietti. In queste ore stanno arrivando gli aggiornamenti, perciò questo scenario è in divenire.

Ad esempio, Alitalia lo stabilisce in caso di acquisto dal 6 al 10 marzo per volare dal 1° aprile al 15 dicembre 2020. I voli in Italia, Europa, Nord Africa e Medio Oriente sono scontati del 40% in Economy Flex e Business Flex. E ancora, in Nord America, Messico e Canada del 30% in Economy Classic Plus. In Brasile, Argentina, Giappone, Sudafrica i prezzi scendono del 30% nella classe di volo Economy Classic Plus.

Lo stesso fa Air Europa con la formula “Liberissimo di cambiare”. Riduzioni del 40% fino al 16 marzo e il cambio data applicato a tutti i biglietti acquistati per tutto il mese di marzo. Senza costi aggiuntivi, pagando solo la differenza nel caso in cui la tariffa riservata non sia più disponibile nella nuova data.

Il gruppo Lufthansa rivede il rebooking

Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa – Lufthansa, Swiss, Austrian Airlines, Brussels Airlines e Air Dolomiti – stanno introducendo opzioni di rebooking più flessibili.

La nuova  politica di esenzione dai costi si applica sia alle prenotazioni esistenti che a quelle future in tutto il mondo. E per i biglietti acquistati prima del 5 marzo con data di viaggio fino al 30 aprile 2020.

La condizione è che l’aeroporto di partenza e quello di destinazione devono essere identici. Il cambio deve essere effettuato prima della data originale del viaggio.

Spiega una nota: «Con effetto immediato e fino al 31 marzo tutti e 5 i vettori rinunciano alle spese di rebooking sui voli appena prenotati in tutto il mondo offrendo un’opzione di prenotazione una tantum, indipendentemente dalle condizioni della tariffa di prenotazione originale acquistata. I passeggeri potranno così in futuro effettuare una nuova prenotazione ad una nuova data di viaggio fino al 31 dicembre 2020 senza costi aggiuntivi».

Le regole di Airbnb

Anche Airbnb permette modifiche delle prenotazioni gratuitamente se riguarda un luogo interessato da misure di contenimento o restrizioni di viaggio. Le prenotazioni nella Cina continentale, nella Corea del Sud e in alcune parti dell’Italia settentrionale rientrano attualmente in questa categoria.

«Gli ospiti che viaggiano da una zona gravemente colpita possono anche annullare le loro prenotazioni gratuitamente», scrive Cnbc negli Stati uniti dopo avere sentito un portavoce di Airbnb.

Per approfondire, qui la policy di Airbnb sulle “Circostanze attenuanti” rispetto all’epidemia. Viene applicata alle prenotazioni in cui i viaggiatori o gli host hanno annullato per rispettare le restrizioni governative imposte dalle autorità sanitarie.

Negli Stati Uniti scatta l’ora dell’esonero

Le più solerti a favorire le cancellazioni per Coronavirus senza penali sono state le compagnie aeree americane.

Subito dopo che i centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) hanno aggiornato l’elenco dei paesi con Livello di restrizione 3 – l’avviso più severo – includendo Cina, Iran, Italia e Corea del Sud, mentre un livello di allarme 2 si applica al Giappone, sono scattate le cosiddette “fee waiver”, l’esonero delle penali di cancellazione delle prenotazioni.

American Airlines sospende le fee

A partire dal 5 marzo, American Airlines rinuncia alle maggiorazioni per il cambio volo su qualsiasi biglietto acquistato fino al 31 marzo. L’offerta è disponibile per qualsiasi tariffa pubblicata non rimborsabile della compagnia aerea. Inoltre, qualsiasi viaggiatore con piani di viaggio verso Italia, Pechino, Shanghai, Hong Kong, Corea del Sud o Wuhan in Cina, può beneficiare di una “cancellazione del viaggio gratuita una tantum”, secondo il sito della compagnia aerea.

Per ulteriori dettagli, compresi quelli di idoneità, a questo link.

Delta Air Lines, revoca le commissioni di cambio biglietti

Delta ha aggiornato le sue prassi il 4 marzo. Ha revocato le commissioni per la modifica dei tickets per tutti i voli prenotati tra il 1 ° e il 31 marz. Sia per i voli internazionali precedentemente prenotati che dovrebbero volare a marzo. In precedenza, la compagnia aerea aveva limitato la sua politica ai voli prenotati in Italia dal 25 febbraio al 15 marzo e quelli verso la Cina e la Corea del Sud tra il 24 gennaio e il 30 aprile.

Maggiori dettagli qui.

Inoltre, il vettore di Atlanta consentirà di apportare una modifica una tantum gratuitamente per qualsiasi viaggio relativo a tutte le destinazioni italiane dove opera, fino al 30 aprile.

Come noto sono stati sospesi i servizi da e per l’Italia, mentre i voli stagionali tra New York Jfk e Venezia inizieranno il 1 maggio anziché il 1 aprile.

cancellazioni per Coronavirus

United Airlines sospende le maggiorazioni

La compagnia aerea di Chicago rinuncerà alle tariffe di modifica per eventuali prenotazioni (nazionali e internazionali) effettuate tra il 3 marzo e il 30 aprile. Inizialmente, United Airlines aveva stabilito solo alcuni voli come idonei a essere cambiati gratuitamente. Si possono modificare gratuitamente i piani di viaggio per un valore uguale o inferiore, fino a 12 mesi dalla data di emissione del biglietto originale. Naturalmente vanno considerate possibili differenze tariffarie.

Per approfondire sulla policy “fee waiver” di UAL.

L’aerolinea continua a operare il volo su Roma, mentre ha sospeso tutti i servizi dagli States alla Cina fino al 30 aprile. I voli per il Giappone da Los Angeles e Houston vengono cancellati dall’8 al 24 marzo e da Chicago all’aeroporto giapponese di Narita dall’8 al 27 marzo. A queste decisioni si sommano altre riduzioni che riguardano il mercato americano.

Cancellazioni per Coronavirus, i rimborsi di Trenitalia

Trenitalia ha esteso il  rimborso integrale dei biglietti anche a quelli acquistati dopo il 23 febbraio. Chi rinuncia al viaggio per i motivi legati al Coronavirus (elenco delle categorie a seguire) ha diritto al buono equivalente al 100% della spesa.

Le categorie di passeggeri che hanno diritto

  • Coloro costretti a quarantena, permanenza domiciliare e per tutti i viaggi con arrivo o partenza nelle aree indicate dal provvedimento;
  • Per viaggi programmati per partecipare a concorsi, manifestazioni, eventi o riunioni che sono stati annullati, rinviati o sospesi;
  • Infine, per viaggi programmati verso l’estero dove è impedito o vietato l’arrivo secondo le disposizioni emanate.

Le modalità sono spiegate in questa pagina web.

[L’articolo è in aggiornamento: 7 aprile]

Con Air France KLM si può posticipare fino al 31 maggio

Chi ha un biglietto Air France emesso il 27 febbraio o prima, per un volo della stessa compagnia in partenza o in arrivo in Italia tra il 25 febbraio e il 30 aprile può posticipare il viaggio senza costi aggiuntivi volo fino al 31 maggio incluso. La nota è a questo link.

Allo stesso modo, Klm permette il cambio senza fee per biglietti con partenza fino al 30 aprile. Si può riprenotare al più tardi il 31 maggio 2020. Per le opzioni, seguire questa pagina.

Etihad Airways cambio free fino al 7 aprile

La compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti consente un cambio data o destinazione gratuito per tutti i voli prenotati tra l’8 marzo e il 7 aprile 2020. Valido per i viaggi a partire dal 22 marzo 2020 in poi, l’offerta è applicabile a tutte le tariffe. Compresi i biglietti acquistati con le miglia Etihad Guest e le prenotazioni Etihad Holiday. Le variazioni di tariffa sono applicate.

La compagnia di Abu Dhabi ha anche lanciato Etihad Credit, per dare ai propri ospiti totale libertà nel rimandare i rispettivi piani di viaggio effettuando le cancellazioni in maniera gratuita. La cifra spesa originariamente potrà essere utilizzata come credito per il viaggio successivo. Etihad Credit è disponibile per le prenotazioni antecedenti al 30 giugno. Per accedere occorre compilare il modulo a questa pagina.

Le nuove prenotazioni possono essere effettuate fino al 30 settembre 2020, per viaggiare fino al 31 dicembre 2020 con qualsiasi biglietto, tariffa o destinazione. «Verrà addebitata qualsiasi differenza tariffaria rispetto al prezzo del biglietto originale», spiega l’aerolinea.

Inoltre, i soci Etihad Guest riceveranno un bonus mensile Tier Miles a partire dal 31 marzo per tre mesi, con l’obiettivo di aiutarli a mantenere il proprio Tier Status.

Da Korean Air cambi gratuiti fino a febbraio 2021

Il vettore di Seoul offre cambi gratuiti per partenze fino al 25 febbraio 2021. Tutti i biglietti acquistati dal 10 al 31 marzo 2020 offrono questa possibilità. Se necessario verranno applicate solo le differenze tariffarie qualora cambi la classe di prenotazione. I passeggeri potranno decidere tra accettare il cambio itinerario con rerouting garantito fino alla destinazione finale. Oppure un rimborso senza penale.

Il numero verde per l’Italia è l’800 874 488. L’indirizzo e-mail di Roma è romsm@koreanair.com. Quello di Milano è milsm@koreanair.com.

Emirates toglie le penali fino al 31 marzo

Anche Emirates ha rivisto la sua politica di cancellazione fino al 31 marzo 2020, consentendo ai suoi clienti di scegliere di cambiare date di viaggio senza spese di modifica e di nuova emissione dei biglietti.

Si possono cambiare la loro prenotazione in qualsiasi data per viaggiare entro un intervallo di 11 mesi, nella stessa classe di prenotazione, senza penali.

Emirates Skywards fornirà, inoltre, maggiore flessibilità ai suoi membri che sono stati colpiti dalle decisioni imposte dal diffondersi del Coronavirus attraverso restrizioni imposte ai viaggi e riduzioni dei voli. I membri del programma di fidelizzazione di categoria Platinum, Gold e Silver possono mantenere il loro stato attuale soddisfacendo l’80% dei loro requisiti di viaggio tra il 31 marzo e il 30 giugno 2020. Inoltre, i membri Skywards prenotati per viaggiare tra il 1° marzo e il 30 giugno 2020 potranno beneficiare di ulteriori miglia, con un bonus del 20%.

[Aggiornamento sui voli di Emirates durante il Coronavirus qui]

La compagnia di Dubai sta anche implementando ulteriori processi di igienizzazione dei velivoli. «Se la compagnia aerea viene avvisata di eventuali casi sospetti o confermati di malattie infettive, i team verranno immediatamente schierati per una pulizia più profonda per disinfettare a fondo tutte le cabine di quel velivolo con sostanze chimiche più forti e riconosciute come efficaci».

Su tutti i suoi aeromobili, Emirates utilizza filtri Hepa, che hanno dimostrato di rimuovere oltre il 99,97% dei virus nell’ambiente della cabina. Se a bordo è presente un caso sospetto, Emirates sostituirà tutti i filtri sull’aeromobile.

In questo video le operazioni di pulizia e sanificazione a bordo di Emirates.

Finnair su Helsinki, cambio data per tutto aprile

Finnair permette di effettuare nuove prenotazioni a marzo e aprile in tutta tranquillità. Le date di viaggio si modificano senza costi aggiuntivi e si può viaggiare fino al 30 novembre 2020.

Queste le condizioni:

  • La prenotazione è stata effettuata al più tardi il 30 aprile 2020;
  • La data di partenza del viaggio prenotato è antecedente al 30 novembre 2020;
  • Il volo è operato e commercializzato da Finnair su un biglietto Finnair;
  • Ci sono posti disponibili sul nuovo volo scelto;
  • la modifica verrà effettuata entro il 30 novembre 2020

Con Qatar Airways si cambiano i voli fino al 30 giugno

Si chiama «Travel with confidence» la policy di Qatar Airways per offrire la massima flessibilità di cambio. Ai passeggeri che hanno prenotato o prenoteranno voli fino al 30 giugno 2020, viene offerta la possibilità di modificare gratuitamente la prenotazione. Oltre a cambiare le date dei voli si può optare per un voucher di viaggio valido per un anno. Entrambe le modifiche sono valide fino a tre giorni prima della partenza.

La compagnia di Doha fa sapere di utilizzare i filtri Hepa e che tutta la biancheria e le coperte di bordo vengono lavate, asciugate e pressate a temperature letali per le popolazioni microbiche. Alle cuffie vengono rimosse le schiume cuscinetto per le orecchie e rigorosamente igienizzate dopo ogni volo.

Questi articoli vengono sigillati in confezioni individuali dal personale che indossa guanti igienici monouso.

Singapore Airlines, cambio biglietto senza penale se emesso prima del 13 marzo

Dopo le cancellazioni per Coronavirus dei voli per Italia, Francia, Germania e Spagna, Singapore Airlines ha introdotto una policy di sospensione delle fee per il cambio del biglietto.

Perciò, Singapore Airlines non addebiterà le spese di cancellazione e modifica ai passeggeri che viaggiano da e verso la Francia, la Germania, la Spagna e l’Italia con biglietti emessi prima del 13 marzo 2020 incluso, per viaggiare su voli operati da Singapore Airlines o Silk Air dal 10 marzo 2020 al 31 maggio 2020.

La nuova data di viaggio dovrà iniziare entro il 31 agosto 2020.

Policy Alitalia da attuare entro il 31 maggio

La policy di Alitalia si articola in svariate formulazioni e il cambio è gratuito e si deve attuare entro il 31 maggio.

In particolare, i «passeggeri che non vogliono più volare come indicato sul biglietto» e lo hanno acquistato entro il 3 aprile per voli dal 23 febbraio al 31 maggio, possono chiedere:

  • Cambio della prenotazione per viaggiare entro il 31 dicembre;
  • Il rimborso con un voucher di importo pari al valore del biglietto acquistato, valido 1 anno, per volare verso qualsiasi destinazione servita da Alitalia.

C’è poi il caso di chi ha avuto il volo cancellato. Per questi viaggiatori sussiste la possibilità di:

  • Cambio della prenotazione per viaggiare entro il 31 dicembre;
  • Voucher di importo pari al valore del biglietto acquistato, valido 1 anno, per volare verso qualsiasi destinazione servita da Alitalia. Non si rimborsa la differenza per la parte di viaggio non effettuata.

Infine, chi ha un biglietto premio Millemiglia.

Nel caso di rinuncia al viaggio, può richiedere entro il 31 maggio il cambio della prenotazione, o il riaccredito delle miglia e il rimborso delle tasse aeroportuali.

A questo link, la pagina dei chiarimenti.

Anche Vueling riununcia alla tariffa di modifica

La procedura messa in atto da Vueling prevede la rinuncia alla tariffa di modifica uniformandosi al mercato. Le compensazioni per i collegamenti aerei cancellati o riprogrammati comprendono un voucher oppure un cambio di data. Le informazioni sono pubblicate in questa pagina che è l’unica presenza online della compagnia attualmente.

Aer Lingus

Fino a fine maggio sono sospese le fee di modifica dei biglietti. Ai passeggeri che hanno acquistato online un biglietto per volare tra il 21 marzo e il 31 maggio, la compagnia irlandese offre un voucher corrispondente all’intero valore del biglietto acquistato, incluso di tasse e spese, e lo incrementa di un ulteriore 10% del suo valore.

Il buono vale 5 anni e può essere utilizzato per acquistare un nuovo viaggio da/per qualunque destinazione della rete di collegamenti di Aer Lingus. Per approfondimenti visitare la sezione Voucher Request.

Alla nostra domanda se il trattamento è identico per chi ha effettuato biglietti con Tmc o agenzie di viaggi, la risposta della compagnia aerea è: «Questo è a discrezione delle singole agenzie o travel management company che devono essere contattate direttamente dai passeggeri».

Air Malta riduce la commissione (non la cancella)

La nuova policy di Air Malta prevede che la prenotazione possa essere cancellata o modificata fino a 10 giorni prima della partenza con una commissione amministrativa minima. Attualmente la compagnia opera esclusivamente su Londra Heathrow, Francoforte e Amsterdam. Questa la pagina degli aggiornamenti.

Amazon Alexa Coronavirus
Precedente

Amazon Alexa e Google Home informano sul Coronavirus

restrizioni di viaggio
Successivo

Viaggi degli italiani all’estero, nessuna restrizione per gli Stati Uniti