Alfa Romeo Giulia e Stelvio 2022

Alfa Romeo Giulia e Stelvio Model Year 2022: i nuovi allestimenti

I nuovi modelli 2022 di Alfa Romeo Giulia e Stelvio sono accompagnati da una campagna pubblicitaria che punta tutto sull’emozione. Con il pay off “Near life experience”, lo spot mira a proiettare nel futuro il marchio premium del gruppo Stellantis. Sottolineando attraverso un nuovo tone of voice la forza inclusiva dei suoi valori. La regia è di Salomon Ligthelm, specializzato in video musicali e di esperienza nei brand di lusso. Invece, Daniel Bouquet, candidato agli Oscar con “Sound of Metal”, è il direttore della fotografia.

I filmati di Alfa Romeo Giulia e Stelvio segnano l’inizio di una strategia di comunicazione che apre una nuova stagione della storia del “Biscione”. La campagna andrà in onda in TV e su canali digital sino a fine gennaio. E ci offrono l’occasione di descrivervi alcune caratteristiche dei Model Year 2022.

L’evoluzione parte dagli allestimenti, che continuano a miscelare eleganza e sportività tipica del marchio. Ci sono poi versioni specifiche pensate per il driver aziendale e per chiunque voglia muovere i primi passi nel mondo Alfa Romeo.

Grazie alla nuova proposta finanziaria di Fca Bank è possibile salire a bordo di Giulia e Stelvio a partire da 349 euro al mese con furto, incendio e tre anni di garanzia inclusi nella rata.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio 2022 per le flotte aziendali

L’allestimento Super Business si rivolge agli “user chooser” aziendali che potranno sceglierle all’interno delle car list. È studiato apposta per il middle management che non rinuncia al piacere di guida a bordo del proprio “ufficio viaggiante”.

Hanno navigatore con schermo touch da 8,8”, cruise control adattivo, telecamera di parcheggio con griglie dinamiche, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, wireless charger.

Invece, Sprint coniuga lo stile corporate con la sportività Alfa Romeo. In questo caso, cambiano dettagli come calandra, badge posteriore, terminali di scarico e skid plate (paraurti posteriore). Ma anche cerchi in lega da 19” per Stelvio e da 18’’ per Giulia, cristalli posteriori oscurati, sedili in tessuto tecnico con inserti soft touch, palette cambio al volante, dettagli in alluminio.

Terzo allestimento, il TI, sigla storica di Alfa Romeo che da sempre contraddistingue i modelli più ricchi, eleganti e raffinati. Queste versioni hanno sedili in pelle regolabili elettricamente e portellone posteriore ad azionamento automatico (su Stelvio).

Oltre ai cerchi in lega, Giulia e Stelvio TI hanno la ricarica wi-fi per gli smartphone, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, fendinebbia a led, retrocamera posteriore con griglie dinamiche e sistemi ADAS di secondo livello.

Ai MissionFleet Awards la Stelvio è la miglior auto per dirigenti

Gli allestimenti “Veloce” e “Quadrifoglio”

La dicitura “Veloce” è invece riservata alle versioni più performanti, come da tradizione di Alfa Romeo.

Di serie: cerchi in lega leggera da 20” per Stelvio e da 19’’ per Giulia, volante sportivo in pelle, palette cambio al volante, navigatore con schermo touch da 8,8”  e sistemi Adas di secondo livello. E molto altro.

Anche nell’edizione Model Year 2022, Giulia e Stelvio Quadrifoglio esprimono performance. In questo caso, l’allestimento punta tutto sulle prestazioni, basate sul motore 2.9 V6 Bi-Turbo da 510 CV e 600 Nm di coppia massima. Su Stelvio Quadrifoglio c’è poi il sistema di trazione integrale Q4.

ALFA ROMEO STELVIO MY 2022: guarda lo spot

La campagna di advertising su Alfa Romeo Giulia e Stelvio è incentrata più sull’appartenenza a un marchio che alle caratteristiche tecniche delle due ammiraglie. Si parla più di emozioni, che di prestazioni, di fascino più che del comfort delle vetture.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Qui sopra: la Giulia. Nella foto in alto: Stelvio