AutoEventiGreenSguardo sul futuro

MissionForum presenta l’auto da flotta che vorrei, il noleggio che vorrei

Qual è l’auto da flotta che i fleet manager desiderano più di ogni altra? E in fatto di noleggio, quale formula soddisferà le aziende che si trovano ad affrontare la trasformazione in questi anni d’insurrezione delle tematiche green? Che la parola chiave del 2020 sia “sostenibilità” è fuor di dubbio: i segnali ci arrivano da più parti. Non in ultimo dalla nuova tassazione sull’auto aziendale che viene regolamentata proprio dalle emissioni di CO2, come vi abbiamo scritto qui. Non ci esimeremo dal discuterne al nostro prossimo MissionForum del 28 gennaio a Milano.

L’appuntamento con la serie di dibattiti che Newsteca, casa editrice di Missionline.it e di MissionFleet, si rinnova con un quarto evento, sempre con lo stesso obiettivo: riunire i rappresentanti della filiera dell’automotive insieme ai fleet manager aziendali, per dibattere di un tema di attualità e confrontarsi.

“L’auto che vorrei – Il noleggio che vorrei” è il titolo che abbiamo dato alla mattina di moderazioni condotte da Maurizio Bertera e Paola Baldacci, entrambi giornalisti che firmano gli articoli di MissionFleet e già nel giugno 2019 hanno svolto il dibattito di cui vi abbiamo scritto qui.

MissionForum

Il giardino d’inverno

La scelta della location, informale e che favorisca l’interazione

Per il quarto appuntamento di MissionForum è stata scelta una location informale e che favorisca l’interazione tra i partecipanti. Si tratta di Dream Factory a Milano, una galleria d’arte e spazio per eventi in Corso Garibaldi, arredato come una casa e con un giardino d’inverno dove si svolgeranno le pause di networking e conversazione.

ADAS e guida autonoma, quali responsabilità secondo il Diritto?

Qui si svolgeranno due panel di mezz’ora l’uno, cui si aggiungerà un intervento sulla nuova tassazione e un focus sulla guida autonoma e sugli Adas e le responsabilità dei driver, dei noleggiatori e dei fleet manager dal punto di vista giuridico. Risponderà alle domande l’avvocato Antonio Albanese, PhD Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche, nonché professore Ordinario di Diritto Civile alla facoltà di giurisprudenza dell’Università Cattolica di Milano

Auto da flotta, quella che vorrei è…

La mattinata – dalle 10 alle 13 – entrerà nel vivo con Maurizio Bertera, giornalista esperto di automotive e collaboratore della Gazzetta dello sport e del Corriere della Sera, nel primo panel:

Il titolo: Il futuro parla elettrico. Ma a noi piace il presente: bugie e verità di un mercato mai così complicato. L’abstract: Tutte le Case hanno deciso che l’elettrificazione è la nuova rotta da seguire e quindi producono decine di modelli ibridi o elettrici. Quali sono le scelte più realistiche in termini di modelli che le imprese possono fare OGGI per rinnovare la loro flotta?

Al tavolo con Bertera interverranno  Salvatore Saladino, country manager di Dataforce Italia che ci parlerà dell’andamento di mercato delle auto da flotta, un rappresentante di una casa auto e Ludovico Maggiore, founder di Mobility Up e fellow del Cami – Center for automotive and mobility innovation –  dell’Università Cà Foscari di Venezia.

Approfondisci con le analisi di Dataforce Italia sul 2019.

La parola ai fleet manager

Nel secondo dibattito, la direttrice di MissionFleet, Paola Baldacci, intervisterà i fleet manager per capire le loro richieste in questa delicatissima fase di passaggio ad un parco auto più sostenibile, in un contesto di mercato in cui l’offerta di noleggio non soddisfa appieno la domanda.

Titolo: Scegliere l’auto giusta per la flotta: molte esigenze, poche certezze e zero speranze. al TCO non si comanda. Abstract: I fleet manager devono rispondere alla necessità di sostenibilità ambientale espressa anche attraverso la flotta aziendale: ci spiegano come stanno risolvendo queste istanze senza compromettere i costi di gestione. Le Case e i supplier entrano nel merito delle soluzioni specifiche per le aziende.

Intervengono Antonio Ceschia, responsabile dei Servizi Generali di Intesa Sanpaolo, Christian Cortesi, fleet manager di Shima Seiki Italia, Laura Campodonico, travel & fleet services di ERG, un rappresentante di una casa auto e un noleggiatore.

L’appuntamento è per il 28 gennaio alle 10, qui il flyer.

Verranno brevemente presentati i risultati di una ricerca condotta tra i lettori di MissionFleet cui è stato chiesto di mettere in evidenza le caratteristiche dell’auto da flotta ideale e le ragioni delle scelte.

wwcoty 2019
Precedente

WWCOTY 2019, a Mazda 3 e a Linda Jackson i premi delle giornaliste dell’automotive

renault clio ha 20 adas
Successivo

Renault Clio ha 20 Adas: la prima city car con tanta tecnologia di serie