Dura LexServizi

Corsi di guida sicura, a Vallelunga e Lainate sono su misura per le aziende

I corsi di guida sicura per aziende nei circuiti di Vallelunga e Lainate rappresentano un tassello importante della formazione sulla sicurezza. Un’opportunità cui imprese di piccole, medie o grandi dimensioni ricorrono per allontanare il rischio di incidenti in auto. Sinistri che sono veri e propri incidenti sul lavoro.

A parlare di come le imprese possono migliorare lo stile di guida dei propri dipendenti è Gianluigi Zaccardo, responsabile commerciale e cordinatore operativo della divisione “Guida sicura” di Aci Vallelunga.

Il 58% degli incidenti sul lavoro si verifica in auto: un’azienda può limitare i sinistri e cosa dice la Legge?

«Al momento non esiste una norma specifica. C’è Testo Unico sulla Salute e Sicurezza dei Lavoratori (D.lgs. 81/2008) che obbliga le aziende a valutare i rischi connessi all’attività lavorativa di ogni singolo dipendente. Deve poi redigere un documento denominato Dvr (documento di valutazione rischio). In tal ambito si manifesta, senza nessuna classificazione specifica, il rischio connesso all’uso di un mezzo di trasporto nell’ambito della propria mansione lavorativa. Dopo aver classificato il rischio-guida, le aziende dovrebbero mettere in atto una serie di misure preventive ai fini della mitigazione di tale rischio, tra queste iniziative si collocano i corsi di guida sicura».

Corsi di guida sicura

Gianluigi Zaccardo

Corsi di guida sicura: in che modo Aci Vallelunga è al fianco delle imprese?

«I nostri corsi sono finanziabili dai fondi interprofessionali, concorrono al bilancio sociale d’impresa e permettono di accedere allo sconto assicurativo Inail. A questo si aggiungono la deducibilità del costo e la detraibilità dell’Iva».

Come si svolgono i corsi per aziende: ci offre un esempio dei costi da sostenere?

«I nostri corsi si svolgono presso i Centri di Guida Sicura Aci Sara di Roma Vallelunga e Milano Lainate. Ossia impianti costruiti appositamente per la riproduzione fedele delle più svariate situazioni di guida critiche. Il progetto più utilizzato dalle aziende è il Master Auto della durata di 8 ore, composto da una sessione teorica di circa 90 minuti e 5 ore di pratica.

A partire da 200 euro più Iva, si possono seguire moduli addestrativi componibili della durata di 4 ore che prevedono anche dei percorsi specialistici».

Leggi delle 4 donne che hanno reso più sicura la guida

Un esempio di corso personalizzato?

«Ad esempio c’è quello finalizzato alla conoscenza delle tecnologie di sicurezza attive (Adas), di cui sono dotati i moderni veicoli. Oppure quello per prevenire e per contrastare i fenomeni di distrazione alla guida, fino alle tecniche di guida per veicoli a motore elettrico o plug in».

In Austria, Slovenia, Lussemburgo e Svizzera, per conseguire la patente occorre seguire corsi di guida sicura. Cosa sta facendo l’Aci in Italia?

«Il tema della sicurezza stradale è stato affrontato con particolare attenzione già da alcuni Paesi europei. Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte sul lavoro (morti bianche, ndr). Rientrano, inoltre, tra le prime tre cause di infortunio sul lavoro con la conseguenza che il dipendente è costretto ad assentarsi dall’azienda. L’omessa formazione del lavoratore integra un’ipotesi di colpa specifica del datore di lavoro determinandone la responsabilità penale per le lesioni o la morte del proprio dipendente.

Il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza dei Lavoratori non cita nello specifico la valutazione del rischio stradale.

Questo a differenza di tanti altri rischi, anche meno gravi in termini di danni associati, rispetto ai quali dedica invece ampia trattazione. Sarebbe auspicabile che venissero considerati anche i rischi connessi all’uso di un autoveicolo per motivi di lavoro attraverso la classificazione del “rischio guida” nei Dvr aziendali nell’elenco delle macro categorie di rischio».

Avete corsi specifici in base alla marca, al modello o all’alimentazione o sono tutti uguali?

«Le tecniche di guida sono più riconducibili ai comportamenti del conducente ed alle sue interazioni con le tecnologie di cui è dotato il veicolo a prescindere dal marchio. In questo, oltre ad offrire una vasta gamma di prodotti, Mercedes è all’avanguardia in tema di tecnologie e questo ci permette di poter erogare i corsi per tutte le flotte aziendali».

Leggi dei corsi di guida sicura di Mercedes-Benz

Sara Assicurazioni prevede sconti sulle polizze auto delle aziende i cui dipendenti seguono i corsi di guida sicura?

«Le aziende socie Aci hanno diritto ad un 5% di sconto di base mentre il privato socio Aci o assicurato Sara ha diritto al 21% che diventa il 30% con entrambi gli status».

Visita il sito Guidasicura.vallelunga.it
Visita il sito del circuito di Lainate su lapista.centroilcentro.it

Corsi di guida sicura

Volvo XC40 elettrica in flotta
Precedente

Una Volvo XC40 elettrica in flotta: viaggio da Reggio Emilia a Roma

LeasysGO! a Milano
Successivo

LeasysGO! a Milano: il car sharing della Fiat 500 elettrica ricarica al MiCo