Dacia Sandman 2024 camper

Dacia Sandman 2024, il camper a 20.000 euro

Dacia, leader di mercato in Europa per le auto, pronta al passo nel mondo camper con Sandman: sarebbe ovviamente low-cost

Con Sandman Dacia potrebbe entrare a gamba tesa nel segmento dei camper portando alla luce una proposta accessibile e prezzi molto inferiori rispetto alla concorrenza generalista: perlomeno secondo gli appassionati di auto.

L’ultimo a cimentarsi nel rendering del modello è Mahboub 1, che mostra su youtube il veicolo ipotizzato e creato con il softwar digitale.

Gli esterni Dacia Sandman, camper low-cost

Rispetto alla versione circolata sul web nel 2019 – i primi a pensare Sandman furono Goodwiin e Summer-Youde, giornalisti specializzati del settore – , oggi ci sono tutte le evoluzioni Dacia, a partire dalla brand identity. Sandman, infatti, ora è caratterizzato da linee che riprendono i SUV della Casa, con tanto di protezione sottoscocca in plastica e un’elevata altezza da terra.

Per facilitare l’accesso all’abitacolo, ha una porta scorrevole a due porte, nel laterale, oltre che nella parte posteriore. All’esterno, inoltre, si nota una grande presa d’aria sul paraurti anteriore, ma anche vetri oscurati, così come fari e luci, con cerchi in lega bicolore, a catturare l’attenzione.

Gli interni del camper Dacia

Modernità e semplificazione caratterizzano gli interni: è evidente una strumentazione digitale e un display centrale fluttuante, con un sistema multimediale che, come avviene per le auto del brand, permette l’integrazione dello smartphone, così da sfruttare il proprio navigatore ed evitare costi aggiuntivi.

Nell’abitacolo la concezione è di avere uno spazio piano per accogliere almeno due sacchi a pelo, con altre soluzioni ipotizzabili ma solo in optional. Del resto il pubblico di Dacia è semplice ed essenziale: chi ha creato questo progetto lo sa. I guidatori amano l’outdoor quanto la praticità, senza troppi fronzoli.

Obiettivo: rendere l’idea commerciabile con un prezzo non superiore a 20.000 euro. Da aggiungere all’occorrenza, luci ausiliarie, portabiciclette posteriore, portapacchi.

Dacia Sandman 2024 camper

Il primo Sandman del 2019 diventerà realtà?

Già il primo concept che iniziò a girare sul web ai tempi del covid-19, del resto, mostrava la voglia di viaggiare degli automobilisti e farlo senza troppe pretese, se non quello di dormire fuori: niente aria condizionata, letti, cucine o armadietti a disposizione, se non una superficie piana e finestrini rigorosamente a manovella.

Qualche lusso disponibile certo ma solo in optional: doccia con WC, un tendalino per il portellone una rastrelliera per un paio di bici.

In attesa di notizie per il camper: ordini, listino e consegne

Ora si attendono notizie dalla Casa, che non si è pronunciata. Ma una cosa è certa: Dacia fa sognare gli automobilisti, ed è il primo marchio low cost a farlo. Un brand che già ha pensato a questi acquirenti con il lancio di Jogger: lo suggerisce lo Sleep Pack che permette di avere tende oscuranti per tutti i finestrini per garantire la massima privacy, e aggiunge una tenda intelligente che può essere agganciata al posteriore a portellone aperto per ottenere spazio aggiuntivo.

Advertisement
  Condividi:

3 comments

Lascia un commento

*