Green

La flotta auto Zegna si fa green con 200 vetture elettriche e ibride Stellantis

  

La flotta auto Zegna si appresta a diventare “verde”. Entro il 2025, infatti, le oltre 200 vetture della casa di moda fondata nel Biellese saranno costituite da modelli elettrici o ibridi plug in del gruppo Stellantis. Questo investimento prosegue la visione del fondatore Ermenegildo, che sin dalla nascita nel 1910 punta a uno sviluppo sostenibile. Se allora significava mettere in campo attività responsabili nei confronti della comunità, oggi vuol dire anche avere un minore impatto ambientale.

La flotta auto Zegna, in partnership con il Gruppo Stellantis, nel giro di 4 anni sarà ad alimentazione green. La nuova car policy del gruppo introduce nel parco di auto aziendali vetture ibride plug in e full electric al fine di ridurre l’inquinamento atmosferico generato dalle emissioni di CO2.

«La qualità dei nostri prodotti non può prescindere dal rispetto della natura», afferma il Ceo Gildo Zegna. «Nella nostra azienda la preservazione e la tutela dell’ambiente sono valori fondamentali da oltre 110 anni. E continuiamo a impegnarci concretamente per sostenerli».

Scopri Oasi Zegna, l’area naturalistica ad accesso libero e gratuito in provincia di Biella, creata dalla famiglia Zegna.

Flotta auto Zegna, colonnine di ricarica nelle sedi aziendali

Per incentivare il passaggio a vetture ecologiche, il Gruppo Zegna installerà colonnine di ricarica in tutte le proprie sedi. Ma non solo: sosterrà i dipendenti con un maggior contributo sul canone di noleggio per le auto plug in ed elettriche, fornendo una fuel & charge card per la ricarica della batteria.

A disposizione dei dipendenti verranno inoltre organizzati dei test drive sulle nuove auto, con consigli di guida ecologica per ottimizzare i consumi.

«Questo è un esempio della capacità di Stellantis di supportare il Gruppo Zegna. Con auto ecologiche all’avanguardia, verso un obiettivo di emissioni zero per dipendenti e supply chain. Oggi, i temi ambientali sono al centro di ogni decisione di gestione responsabile. Il nostro obiettivo comune è dimostrare che le imprese ricoprono un ruolo chiave per far fronte al riscaldamento globale». Ha aggiunto John Elkann, presidente di Stellantis.

«Siamo lieti di essere al fianco del Gruppo Zegna con la nostra gamma di veicoli green, composta da 30 modelli Bev e Phev», afferma Carlos Tavares, Ceo di Stellantis.

Intanto, i dati sulle vendite auto resi noti dal Ministero dei Trasporti mostrano una crescita per il gruppo di case costruttrici nato dalla fusione tra Peugeot e Fca. La quota di mercato di Stellantis in Italia si attesta al 40,3%.

I numeri? Ad aprile 58.404 immatricolazioni. Nei primi 4 mesi dell’anno, 238.398 unità vendute in tutti i marchi.

La Fiat 500 elettrica è la Z.E. più venduta in Italia

Etichettatura dei pneumatici
Precedente

Etichettatura dei pneumatici, dal 1° maggio è in vigore la nuova norma

auto elettriche e telematica
Successivo

Auto elettriche e telematica: Kuantic le porta sulla piattaforma Axodel