AutoServiziSocietà Nlt

Millennial e lavoro, tre manager in Leasys, dal remarketing alla Polonia

Millennial e lavoro, sono tre i nuovi ingressi in Leasys. Fca Bank, banca specializzata nel finanziamento auto a beneficio della controllata società di NLT, inquadra tre quarantenni in aree chiave.

Ecco un nuovo direttore al remarketing e una direttrice al marketing, oltre al responsabile della filiale Leasys in Polonia. Tutti riportano direttamente ad Alberto Grippo, amministratore delegato della società di noleggio.

Al remarketing s’insedia Pasquale Piccolino. Ha 46 anni e ha iniziato la sua carriera in Deutsche Bank come financial advisor per poi entrare dopo 3 anni, nel 2000, nel mondo Fiat, in Sava, la finanziaria concepita per aiutare le famiglie italiane nell’acquisto di un’automobile. In Leasys ha ricoperto vari ruoli, con anche la responsabilità del canale small e medium fleet. Dal 2017 al 2019 ha guidato il long channel sales fino all’attuale nomina.

Al marketing e business development arriva Laura Martini, 39 anni. Ha maturato un’esperienza di 10 anni in American Express. Ha ricoprendo diversi incarichi tra i dipartimenti di business investment, loyalty, marketing che l’hanno portata a ricoprire prima la posizione di CRM team manager, poi di CRM e communication manager, sempre all’interno della società di servizi finanziari newyorkese. Prima del suo arrivo in Leasys, ha ricoperto due incarichi in ambito finanziario per il settore automotive. Tra il 2016 e il 2017 è stata CRM e customer experience manager in General Motors Financial per i mercati Italia, Francia e Benelux, mentre dal 2018 a maggio del 2019 è stata head of Marketing per Opel Vauxhall Finance.

Claudio Catania diventa responsabile di Leasys Polska Project. Ha 39 anni, è entrato in Leasys subito dopo il percorso accademico nel 2005 ricoprendo il ruolo di Sales specialist fino al 2011 e aumentando progressivamente le responsabilità. Dal 2016 ha ricoperto il ruolo di remarketing manager.

Noleggio Chiaro è l’ultima campagna di Leasys che vale anche per le flotte aziendali.

millennial e lavoro

Millennial e lavoro, FCA Bank è un incubatore di idee

Recentemente FCA Bank ha inaugurato un programma internazionale per fare emergere talenti. Si chiama InnovAction ed è  orientato allo sviluppo di soluzioni di business concrete e innovative che consentano all’azienda di migliorare la competitività sul mercato.

Sono state individuate 8 aree strategiche, tra le quali la mobilità e i pagamenti elettronici. Ma anche l’elettrificazione delle auto e la loro digitalizzazione.

Tre le fasi principali, a cominciare da un workshop di kick off. In questa fase i partecipanti e i tutor lavoreranno sulla costituzione dei team e sulla condivisione di metodologie e tool utili allo sviluppo dei progetti. Il tutto grazie all’aiuto di alcuni facilitatori esterni ed esperti di innovazione.

A seguire si terranno 6 mesi di project work durante i quali i professionisti lavoreranno a distanza. Infine, verrà organizzata una giornata a dicembre durante la quale i team presenteranno i loro progetti.

“InnovAction nasce con l’intento di promuovere e di creare una squadra manageriale sempre più flessibile, open minded, che valorizzi le differenze culturali e capace di misurarsi con obiettivi sempre più sfidanti attraverso la generazione di idee”, spiega FCA Bank.

ferrara visirun
Precedente

A Ferrara Visirun crea il best place to work

jaguar e bmw
Successivo

Jaguar e Bmw fanno squadra nell’elettrico