rete ricarica tesla italia

La rete di ricarica Tesla in Italia supera i 400 punti

La rete di ricarica rapida Tesla in Italia supera i 400 punti di attacco. Lo ha annunciato la casa californiana con un iconico post su Instagram, in cui una vettura elettrica sta rifornendosi di energia sullo scenario estivo di maestose vette. La rapida crescita riflette l’andamento delle immatricolazioni di auto elettriche nel Belpaese, che nel 2021 vede immatricolare 67.255 unità a batteria (Bev) per un incremento del 107% sul 2020.

Complessivamente, le auto elettrificate (comprese le ibride plug in) sono state 136.754, per una progressione del 128,2%. Quindi siamo passati da un market share del 4,3% al 9,3%, per quanto riguarda le sole vetture a zero emissioni.

Con Tesla Model 3 al quinto posto, per 5.045 unità targate ex novo.

Chi noleggia a lungo termine Tesla?

IL POST CHE ANNUNCIA L’ESPANSIONE DEI SUPERCHARGERS

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tesla (@teslamotors)

Rete di ricarica Tesla in Italia: un interesse europeo

Ma l’infrastruttura Tesla in Italia non riguarda solo il mercato domestico. Tutta l’Europa è il bacino commerciale del costruttore americano, che vede la penisola come destinazione di vacanza e d’affari molto gettonata. Al netto delle attuali restrizioni ai viaggi.

Proprio Tesla Model 3 è il modello più venduto del 2021 nel Vecchio Continente, anche senza dicembre che è stato un ottimo mese.

Più di 115.000 Model 3 sono state commercializzate nei primi 11 mesi dell’anno.

Intanto, la Model Y sta prendendo piede ed è stato il 4° modello elettrico ai vertici a novembre.

Nel frattempo la gigafactory di Berlino non ha ancora ricevuto il via libera finale, ma la Casa ha il permesso di estendere i test di pre-produzione nello stabilimento. Qui si costruiranno batterie e Model Y.

Il Ceo Elon Musk sperava di cominciare a produrre a luglio 2021, ma la concessione edilizia è stata ampliata per includere, tra le altre cose, una fabbrica di batterie, il che ha prolungato il processo di approvazione.

La revisione è nelle fasi finali, secondo il ministero dell’Ambiente del Brandeburgo.

Vedi qui i Tesla Superchargers in Italia.