AutoGreen

Smart è l’auto elettrica più venduta in Italia

La Smart è l’auto elettrica più venduta in Italia. Lo fa sapere Mercedes con i dati del 2019, quando 2.972 italiani hanno scelto di iniziare il proprio viaggio nell’era della mobilità elettrica a bordo dell’utilitaria tedesca. La crescita è pari al 144,8% rispetto al 2018. Su un totale di 10.661 auto elettriche immatricolate nel nostro Paese durante lo scorso anno, il marchio di Hambach rappresenta ben il 27%. In pratica, una vettura elettrica su quattro è una Smart.

«Smart EQ Fortwo rappresenta il 22% del mercato (2.359 unità immatricolate) – spiega una nota-. Invece, sono 613 i clienti italiani che hanno scelto la versione Forfour a quattro posti».

Arriva la nuova Smart in concessionaria

Come promesso, l’eclettica city car ha detto addio al motore termico. La nuova stagione di Smart si prepara nel segno del restyling che i concessionari esporranno dalla prossima settimana.

Le caratteristiche sono ormai ampiamente note: «Innovativa, digitale e 100% elettrica» per i modelli Fortwo, Fortwo cabrio e Forfour, con prezzi da 25.000 euro per la Fortwo e da 25.649 per la versione a quattro posti.

Vedi qui il nuovo listino e le caratteristiche.

Nuova Smart, ricarica in 40 minuti (scarsi)

Per ricaricarla?

Con il caricatore di bordo da 22 kW con funzione di ricarica rapida, disponibile a richiesta, per rifornirsi di energia dal 10 all’80% bastano meno di 40 minuti, se le circostanze consentono di effettuare una ricarica trifase. (Scoprila qui)

La collaborazione con Plugsurfing, il social network per ricaricare le auto elettriche, il cliente ora ha a disposizione praticamente qualsiasi stazione di ricarica. Per registrarsi e ricevere la fattura basta l’app Smart EQ control, completamente riconfigurata.

Nuova Smart, le versioni italiane più ricche e su misura

Per il mercato italiano i 4 allestimenti sono più ricchi e personalizzabili secondo il gusto dei drivers. In particolare, l’alto di gamma prende il nome di Prime porta con sé equipaggiamenti esclusivi. Di serie gli interni in pelle, i sedili riscaldabili, i cerchi in lega da 16” a 8 razze e la predisposizione per l’alloggiamento dell’iPad nel caso della versione Forfour.

In aggiunta l’Exclusive Package la rende ancora più ricca con l’introduzione di fari full Led, fendinebbia, sensore per la pioggia e per le luci, luci ambient e retrovisore antiabagliante automatico.

Nicolas Hayek in una foto in Swatch nel 2010

Curiosità: elettrica fin dalla culla

Smart è un veicolo destinato al traffico urbano il cui concept era dotato di trazione a batteria già nel 1972, all’epoca dei primi studi progettuali E anche Nicolas Hayek, l’imprenditore svizzero che ha inventato sia lo Swatch sia la Smart,  aveva considerato fin dall’inizio l’idea di una utilitaria con questo tipo di trazione a zero emissioni. «Già dal 2007 ogni generazione di Smart offre un’opzione completamente elettrica», spiega la Casa.

Oggi è il giorno sognato da Hayek, con il passaggio drastico dal motore a combustione interna alla sola trazione elettrica. Primo marchio al mondo a farlo.

[Scopri qui quanto si risparmia con un’auto elettrica secondo un recente studio]

Auto ibride Fiat
Precedente

Panda e 500 mild hybrid, da febbraio le prime auto ibride Fiat

Ces Toyota
Successivo

La città del futuro di Toyota progettata dall’archistar della 4^ torre di City Life a Milano