test drive kia EV6

Test drive di Kia EV6, crossover elettrico dalle linee audaci




Il test drive di Kia EV6 tra Milano e Treviglio (Bergamo) conferma i tratti distintivi del nuovo crossover elettrico della casa di Seoul. Provato su percorsi ad alto scorrimento, senza traffico, e strade panoramiche che attraversano piccoli centri, l’ultimo prodotto della nuova piattaforma Electric global modular platform che le conferisce una straordinaria abitabilità non delude in fatto di comfort.

Per chi ama una guida stabile e un’andatura comoda, è l’auto da flotta ideale.

Abbiamo guidato la versione “Air” a trazione posteriore, da 229 CV e autonomia di 528 km. In gamma c’è anche la 4 ruote motrici da 325 CV, mentre più avanti arriverà la GT sportiva, da 585 CV e 740 Nm di coppia. E per chi cerca lo spunto, sarà questa la Kia EV6 per sentire tutto lo scatto di un’elettrica da 0 a 100 in 3,5 secondi.

Obiettivi di vendite: 500 Kia EV6 all’anno in Italia

Il prezzo di partenza è di 49.500 euro per la versione con la batteria da 77 kWh. Accattivante per un crossover dalle linee coupé, praticamente senza concorrenti attualmente. Per la trazione integrale ci vogliono 53mila euro (506 km di autonomia).

L’obiettivo di Kia Italia è di venderne 600 al mese. Seppure il segmento D-Suv cui appartiene occupava solo il 2% delle vendite nel 2019. Come noto, sono le utilitarie e le auto del segmento B a dominare le immatricolazioni delle zero emissioni.

Spiega il managing director e Coo della filiale italiana, Giuseppe Bitti: «Ci inseriamo in un contesto di mercato dell’elettrico favorevole nel Paese e Kia EV6 rappresenta la nuova visione in fatto di tecnologia e linee, crediamo che 50 unità al mese sia un risultato raggiungibile».

Il gradimento dei consumatori italiani porta al 3% il market share per la Casa, valore che nei soli privati sale al 4,2% nel 2021. In Europa – nel 2020 – è passata dal 3,2 al 3,5%. Gli obiettivi del Plan S con cui Kia conta di lanciare 11 nuovi modelli elettrici nel 2026 si fanno più vicini.

E’ proprio EV6 ad inaugurare il cammino, poi si aggiungerà EV9: un grande Suv da 7 posti, presentato al Salone di Los Angeles.

TEST DRIVE KIA EV6

Test drive di Kia EV6: guida e comfort

Dicevamo, una vettura dall’handling che non si scompone e che da’ sensazione di sicurezza nelle modalità di guida Eco oppure Normal. La scelta si amplia a Sport e Snow per risposte adeguate di reattività e di controllo dei consumi.

Ottima la realtà aumentata dell’head up display per un’attenzione alla strada costante. Agevole la gestione delle funzionalità di infotainment dal doppio display da 12,3” ricurvo, che crea la nuova interazione tra uomo e macchina già proiettata alla guida autonoma. Anche i sedili anteriori richiamano il futuro di abitacoli come salotti: si reclinano quasi a 180 gradi, pronti per un pisolino mentre l’auto si ricarica. Tuttavia con la tecnologia a 800 Volt di cui è dotata sono sufficienti 5 minuti per portarla a 100 km di autonomia.

Inoltre, la frenata rigenerativa ha 6 livelli di recupero dell’energia cinetica, compreso l’one pedal drive che nelle auto elettrificate fa rallentare la vettura senza usare il freno, semplicemente sollevando il piede dall’acceleratore.

I costi di ricarica con Ionity ed Enel X

«Gli accordi con Enel X permettono ai driver di Kia EV6 una tariffa speciale di 35 centesimi per kWh, invece con Ionity si pagano 22 euro per un pieno di energia», spiega Carmelo Tringali, product planning senior manager di Kia Italia. Il costo di un rifornimento completo con Enel X è, dunque, di 32,5 euro.

Attualmente Ionity conta 78 connettori super fast in Italia ed Enel X 30. Per il primo anno, i proprietari dell’auto beneficiano di una card in omaggio (Kia charge plus) e non pagano fee per la ricarica.

La garanzia di serie vale per 7 anni e km illimitati, include manutenzione programmata e servizi di connettività per lo stesso periodo.

Approfondisci qui su Kia EV6

Il pacchetto di Adas su Kia EV6

I sistemi di assistenza alla guida compongono un pacchetto completo per un’esperienza di piena sicurezza. Sono inclusi:

  • L’assistenza in autostrada con segnalazione del cambio di corsia
  • Mantenimento in carreggiata a distanza dal veicolo che precede e velocità stabilita
  • Curve control: riduce la velocità in curva
  • Nel traffico, modifica della traiettoria per evitare la collisione
  • Cambio corsia in autostrada azionando l’indicatore di direzione, senza agire sullo sterzo
  • Blind spot monitor: elimina gli angoli ciechi sul lato sinistro e destro del conducente, visualizza sul display l’area
  • Alert di avvicinamento veicoli con azione dei freni se c’è rischio di urto
  • Forward collision assist anche in una manovra di attraversamento
  • Front lighting system accende i fari a Led al bisogno e si spegne se sopraggiunge un altro veicolo
  • Driver attention warning controlla il driver e suggerisce quando riposare
  • Intelligent speed limit legge i segnali stradali
  • Telecamere per assistenza ai parcheggi a 360 gradi
  • In retromarcia vengono segnalati veicoli da entrambi i lati, con frenata in caso di necessità
  • Parcheggio in autonomia, anche senza conducente a bordo, sia in aree di sosta perpendicolari che parallele

Il nuovo corso di Kia Italia passa anche dal nuovo headquarter, guardalo qui