AutoEventiServizi

Bridgestone e TomTom Telematics diventano Webfleet Solutions

Si chiama Webfleet Solutions la divisione telematica che nasce dalla fusione tra Bridgestone e TomTom Telematics. Come noto, lo scorso 1° aprile è stata completata l’acquisizione da parte del produttore di pneumatici del colosso di software per le flotte e Bridgestone Europe ha cambiato nome. Dal 1° ottobre l’unità di business sarà “Webfleet Solutions”.

La nuova azienda del gruppo diventa “il provider numero uno in Europa di soluzioni per le flotte, un’industria che vanta tassi di crescita in doppia cifra”, spiega la società. Bridgestone fornisce oltre 1,2 milioni di veicoli nell’area Emea con soluzioni di fleet management e servizi di mobilità in abbonamento.

“Quando abbiamo acquisito Webfleet Solutions all’inizio dell’anno, abbiamo creato un punto di riferimento internazionale per le soluzioni dedicate alle flotte – commenta il Ceo e presidente di Bridgestone EMEA Paolo Ferrari -. Insieme, abbiamo le competenze per essere leader in quello che pensiamo essere un settore di grande interesse e in fortissima ascesa”.

Di fatto, l’acquisizione di TomTom Telematics conferma l’ambizione di Bridgestone di rafforzare le proprie competenze digitali, “come parte del suo processo di trasformazione da produttore di pneumatici premium a leader nelle soluzioni per la mobilità”.

Continua Ferrari: “Abbiamo ambizione, infrastrutture e risorse, dati, idee e un gruppo di persone con una conoscenza impareggiabile in questo ambito. In un mondo sempre più caratterizzato da un concetto di mobilità connessa e autonoma, Bridgestone e Webfleet Solutions insieme faranno in modo che i nostri clienti possano approfittare di tutti i vantaggi di questa nuova era”.

Lo stand al Salone di Francoforte 2019

Webfleet Solutions al Salone di Francoforte

Il naming trae ispirazione dalla piattaforma Webfleet, che realizza soluzioni telematiche per le flotte da oltre 20 anni. Al  Salone di Francoforte ha portato il portafoglio di prodotti consolidato. Ad esempio Webfleet che serve 50.000 clienti nel mondo e comunica informazioni in tempo reale sulla posizione dei veicoli. Ma non solo, trasmette informazioni sul comportamento dei conducenti e il consumo di carburante. Infine, offre la possibilità di comunicare con il proprio team sul campo.

Inoltre Nextfleet, soluzione per auto di TomTom Telematics lanciata nel 2018. Si rivolge sia alle aziende che gestiscono veicoli sia ai singoli automobilisti. Fornisce approfondimenti su misura per la gestione dei contratti, la manutenzione dei veicoli, il monitoraggio di quelli rubati, la gestione degli incidenti e molto altro, tramite un portale online, l’app MyCar e interfacce (APIs) che possono essere integrate con altri sistemi di terze parti.

Tra le novità al Salone, Bridgestone Connect per la manutenzione predittiva. Si tratta di un dongle telematico incorporato per monitorare i componenti chiave di un veicolo. Naturalmente gli pneumatici, ma anche i freni, la batteria e l’olio motore. Il tool invia segnali predefiniti e in tempo reale su qualsiasi problema, direttamente sull’app.

Approfondisci qui sull’evento a Cervinia per la presentazione degli pneumatici invernali.

Volkswagen Francoforte
Precedente

Mission green e nuova immagine: Volkswagen in spolvero a Francoforte

Nuova Captur
Successivo

Renault, da Francoforte la nuova Captur anche in versione ibrida