BCD Travel acquisisce le attività Mice e business travel di Ventura

Bcd Travel fa shopping in Italia. La travel management company che questa estate aveva acquisito la statunitense Adelman ha rilevato le attività business travel e Mice di Ventura, società di travel B2B fondata nel 1977 e suo partner italiano dal 2006.

L’operazione porta cosi alla costituzione di Bcd Travel Italy (scoprila qui). Continuerà a fornire servizi di business travel e meeting ed eventi, oltre a quelli di “consolidamento” per le agenzie di viaggio.

Come commenta Stewart Harvey, presidente Emea: «Siamo entusiasti di annunciare l’acquisizione delle linee di business di un nostro partner di vecchia data. Parti fondamentali della nostra strategia di continua crescita globale sono realizzare investimenti a vantaggio dei nostri clienti e dei dipendenti, dare concretezza al nostro orientamento strategico e arricchire la nostra cultura aziendale».

Continua: «Sono particolarmente felice di dare il benvenuto in Bcd allo staff di Ventura. Dopo tanti anni di lavoro con loro, conosciamo l’alta qualità del servizio offerto da questo team che porta alla piena soddisfazione dei clienti. Insieme, non vediamo l’ora di sviluppare le tante opportunità sia di questo mercato chiave nello scenario europeo che a livello globale in genere».

BCD Travel acquisisce le attività Mice e business travel di Ventura: Davide Rosi resta al timone

Alla guida di Bcd Travel Italy è confermato Davide Rosi, già managing director di Ventura: «Questa acquisizione metterà Bcd Travel nella migliore posizione per dare supporto ai clienti locali, aiutandoli a espandere e rafforzare i propri travel program a livello  globale e secondo gli standard internazionali, avendo come base l’ottima reputazione che Ventura ha costruito in Italia nel corso della nostra partnership lunga più di un decennio».

L’operazione Ventura è l’ultima in ordine di tempo in una serie di investimenti che Bcd ha condotto in questi anni.

Ricordiamo, per esempio, le acquisizioni delle attività dell’omologa in Brasile, Cina, Hong Kong, Colombia, Giappone, Polonia e di Acendas Travel e di World Travel Services negli Stati Uniti, di Adelman Travel Group nel Nord America e dell’agenzia scandinava Ticket Biz. E, ancora, il take over di Grass Roots Meetings & Events, di Universal Meetings Management e dell’agenzia di marketing logistics Plan 365 Life Sciences.

La società ha chiuso il 2018 con un fatturato di 27,1 miliardi di dollari.

Approfondisci qui sulle operazioni di riprotezione delle Tmc con l’emergenza Coronavirus.

ente fieristico di riva del garda
Precedente

Albarelli alla guida di Riva del Garda Fierecongressi

Lama
Successivo

Hotel Mice: a giugno apre a Roma La Lama di Fuksas