MissiOnewsTech & WebTMC

Nasce Emburse per fare concorrenza a Sap Concur e ingloba Captio

Captio viene inglobata in Emburse e nasce una nuova società globale che incorpora altre soluzioni tecnologiche di rimborsi delle spese di viaggio, già partner tra loro. Si uniscono sotto lo stesso ombrello anche Abacus, Certify, Chrome River, Nexonia e Tallie. In tutto sei aziende di expense management che si armano per fare concorrenza al colosso Sap Concur.

A darne notizia una nota di Eric Friedrichsen, Ceo di Emburse. Il gruppo impiega 750 dipendenti e serve 4,5 milioni di viaggiatori d’affari di 14mila imprese. Viene valutato in un miliardo di dollari e la maggioranza è di K1, una società di investimenti in aziende tecnologiche.

Emburse, l’identikit

Friedrichsen che ne è a capo ha lavorato per 30 anni in diverse società IT, incluse Sap e Concur quando ancora separate. E’ stato alla guida di Marketo, Business Objects e Information Builders. Vive a Denver.

«Sono molto emozionato per questo lancio e per aver assunto il ruolo di Ceo di una fantastica azienda. È un onore per me far parte di questo team, composto da professionisti di tutto il mondo che amano ciò che fanno. Abbiamo con noi alcuni tra i più competenti e talentuosi leader dei vari settori coperti dalle nostre linee di business. – argomenta Eric Friedrichsen -. Come team unificato potenzieremo ancor più i nostri punti di forza per centrare grandi obiettivi per i nostri dipendenti, clienti e azionisti».

Joel Vicient e tutto il team Captio continueranno a svolgere il loro lavoro, si precisa.

L’obiettivo: umanizzare il lavoro

Continua il Ceo di Emburse: «Abbiamo nel frattempo migliorato in modo sostanziale la stabilità dei prodotti, ed è in corso lo sviluppo di nuove funzionalità. I clienti attuali e quelli nuovi, infatti, possono già beneficiare di una soluzione molto più potente e scalabile. Gli utenti finali di Captio e le Tmc stanno usufruendo di maggiori opzioni di automazione e self service, sfruttando al massimo gli strumenti nelle loro mani e recuperando il tempo che spesso dovevano dedicare al lavoro la sera o nei weekend».

Emburse assicura che continuerà a offrire supporto attivo in ciascuna delle sei soluzioni accorpate sotto la stessa azienda.

Dalla fusione nasce un interlocutore in grado di condividere tecnologie chiave, come le spese in tempo reale, l’acquisizione e l’estrazione perfezionata di dati e la piena integrazione con le carte aziendali.

«Il nostro obiettivo è aiutare le aziende a semplificare ed eliminare la complessità della gestione di viaggi, spese e relative fatture, in modo che i dipendenti possano concentrarsi sui compiti più rilevanti e non sulle complicazioni derivanti da processi tediosi e da sistemi obsoleti, che portano via molto tempo – conclude – In altre parole, aiutiamo le aziende a umanizzare il lavoro, fornendo soluzioni semplici, intuitive e di facile utilizzo, garantendo grande risparmio di tempo e denaro».

Approfondisci qui sulla società

Mondrian
Precedente

Mondrian è il nuovo brand Accor in Europa, hotel sempre più premium e lifestyle

Gruppo Uvet acquisisce il Centro Studi Promotor ed Econometrica
Successivo

Ancora shopping per il Gruppo Uvet che spazia nell’automotive