MissiOnewsTrasporti

L’offensiva di American in Europa passa anche da Bologna

L’offensiva di American in Europa per la prossima estate. passa anche da Bologna, da dove, dal 6 giugno 2019, volerà su suo hub di Philadelphia ( e peccato che il bolognese Marco Belinelli abbia lasciato la squadra dell’amore fraterno in NBA per tornare a San Antonio…). Il volo, operativo fino a settembre, sarà effettuato da aeromobili Boeing 767-300, configurati, ad oggi, con 28 posti in Business Class, con poltrone completamente reclinabili, 21 in Economy Extra e 160 in Economy. Proprio Philadelphia sarà protagonista delle novità europee dell’estate 2019, visto che American Airlines dal suo hub in Pennsylvania oltre che sulla città felsinea volerà anche su Edimburgo giornalmente con un B757 dal 2 aprile al 26 ottobre, Berlino Tegel, con un B767, quattro volte alla settimana dal 7 giugno al 28 settembre e Dubrovnik, ancora con B767, tre volte alla settimana, dal 7 giugno al 7 settembre. Le altre novità estive 2019 per l’Europa sono il CharlotteMonaco, con A330, giornaliero dal 31 marzo, i Dallas Fort WorthDublino con B787-800, giornaliero, dal 6 giugno al 28 settembre, e il Monaco, giornaliero, dal 6 giugno al 26 ottobre, il ChicagoAtene, con B787-800, tutti i giorni, dal 3 maggio al 28 settembre e il PhoenixLondra Heathrow con B777-200, anch’esso giornaliero, dal 31 marzo al 26 ottobre.

L’offensiva di American in Europa per l’estate 2019 passa anche da Bologna

Con il volo su Bologna l’offensiva di American Airlines anche sull’Italia raggiunge la doppia cifra di collegamenti tra Italia e Stati Uniti con tre voli annuali e sette, tra cui appunto appunto Bologna, stagionali: “sono entusiasta dell’introduzione del nostro primo volo diretto dall’Aeroporto di Bologna agli Stati Uniti d’America. Si tratta di un importante traguardo per American Airlines in Italia. Oltre ad essere il terzo anno consecutivo in cui American introduce una nuova rotta nel mercato italiano, il nuovo volo porterà la compagnia aerea più grande del mondo ad operare dall’Italia 10 voli diretti verso gli Stati Uniti nella stagione estiva 2019. Un chiaro segnale dell’importanza che il mercato italiano ha per American” commenta Angelo Camilletti, Manager Sales Southeast Europe del vettore a stelle e strisce.

“Grazie all’introduzione degli unici collegamenti diretti dal Nord America a Bologna e Dubrovnik, ed aggiungendo Berlino alle nostre destinazioni internazionali, American sta rendendo sempre più facile visitare il mondo” spiega Visu Raja, Vice President Network and Schedule Planning della compagnia Usa, che aggiunge. “Attraverso il nostro Atlantic Joint Business abbiamo notato un crescente interesse negli Stati Uniti per questi mercati e, adattando e ampliando il nostro network con queste nuove destinazioni, siamo in grado di offrire una scelta ancora più ampia ai passeggeri di entrambe le sponde dell’Atlantico”.

“Siamo molto lieti di presentare il volo per Philadelphia, che va a confermare la nostra strategia di ampliamento della rete di collegamenti non solo verso l’Oriente, ma anche verso l’America. Per il Marconi è una novità doppia: prima volta che abbiamo un volo di linea diretto per la Pennsylvania e avvio della partnership con American Airlines, una compagnia che ha creduto nelle potenzialità del nostro territorio sia per l’outgoing che per l’incoming” commenta  l’amministratore delegato di Aeroporto di Bologna Nazareno Ventola.

“In particolare, considerando l’orario di arrivo da Bologna, il nuovo volo  consentirà comode prosecuzioni per: Boston, Chicago, Cincinnati, Dallas, Detroit, Durham, Los Angeles, Miami, New York JFK, Orlando, Pittsburgh, Saint Louis, San Diego, San Francisco e Tampa. Si tratta dunque di una straordinaria “porta di accesso” per gli States, offerta da un gigante del settore. American Airlines, infatti, è la più grande compagnia aerea al mondo per numero di passeggeri, con circa 200 milioni di passeggeri all’anno” dice  il direttore Business Aviation e Comunicazione di AdB Antonello Bonolis. I nuovi voli per la stagione estiva 2019 potranno essere acquistati a partire da lunedì 27 agosto 2018.

All’inizio della stagione estiva 2018, l’offensiva di American ha introdotto nuovi voli da Venezia a Chicago e da Praga e Budapest a Philadelphia (leggi qui). I nuovi voli saranno disponibili fino al mese di ottobre, per riprendere le operazioni nel 2019

Finnair, rotta su Los Angeles
Precedente

Finnair fa rotta su Los Angeles con il suo A350

Air Belgium punta forte sull'Asia
Successivo

Air Belgium punta forte sull'Asia