Parcheggi aeroporto ZTC

Parcheggi e multa in aeroporto, Le ZTC a tempo limitato

Il mondo dei vacanzieri forse lo scopre o ricorda solo in estate, ma i viaggiatori d’affari sanno bene che in molti aeroporti esistono le ZTC, con relativa multa automatica se si permane troppo in zona di arrivo o partenza, con il veicolo.

Accompagnare in aeroporto e dare passaggi, in auto, è possibile ma con limite, quando si occupa spazio di sosta parcheggiando. La ZTC è attiva da tempo in aeroporto Milano Malpensa (qui i dettagli del nuovo T2)  e in quello di Venezia, il Marco Polo, ma anche altrove, come a Roma e Palermo. Ora, da luglio 2023, anche al Capodichino di Napoli.

ZTC, Zona a Traffico Controllato aeroporto e multe

La cosiddetta Zona a Traffico Controllato, ZTC, è tipicamente quella a ridosso della zona arrivi e partenza (detta anche area pick-up) dell’aeroporto. Mediamente, ma occorre verificare la segnaletica esposta per legge, è consentita una sosta gratuita dai 7 ai 15 minuti secondo le scelte del gestore aeroportuale (agli estremi rispettivamente Venezia e Napoli).

Un tempo che oggettivamente basta per far scendere, se in partenza, o salire, se in arrivo, passeggeri e bagagli. Se il sistema automatico di lettura targhe con telecamere, vede che un veicolo, auto o van, eccede i termini, sarà emessa una multa. La legge Legge 33/2012, consente quindi di emettere le sanzioni che sono variabili secondo il veicolo (incluse anche le moto) e gli aeroporti. L’intervallo indicativo è da 35 a 350 euro di possibile multa, per mancato rispetto di ZTC in aeroporto italiani.

Parcheggi aeroporto ZTC
La mappa ZTC ZTL dell’aeroporto di Roma

ZTC, Permessi parcheggi e ricorsi

Se a molti non piace la ZTC, nella sostanza a tutti permette di avere un flusso più regolare senza mezzi in sosta lungo tempo per far salire o scendere magari un solo viaggiatore d’aereo. Ci sono poi, secondo i casi e gli aeroporti, altre aree di sosta in convenzione utile o gratuita, vicine alla ZTC.

In ogni caso, la legge consente a chi ritiene opportuno, dopo una multa per ZTC in aeroporto, di proporre ricorso, presso il Prefetto o presso il Giudice di Pace competente.

Esistono delle eccezioni, per transitare e rimanere in ZTC aeroporto più del tempo limite fissato? Sì, dipende dai casi e dall’aeroporto, occorre quindi relazionarsi con il singolo gestore e valutare le regole del caso. Per alcuni operatori aeroportuali infatti, che necessitano di permanere in viabilità con proprio veicolo più tempo, ci sono delle possibilità di “accredito” alla ZTC, presentando della documentazione che lo giustifichi per una o più occasioni.

3 comments

Quale e’ la tolleranza? Zero? Anche per un ritardo di un minuto si prende la multa? Certo questa e’ una miniera d’oro, non lo e’ invece la metro dove mi hanno rubato il portafoglio.

Lascia un commento

*