AccomodationMissiOnews

Best Western lancia i travel bond che rendono il 25%

Per ripartire dopo il Coronavirus serve un “travel bond”. A lanciarlo è Best Western che propone alle aziende, e anche ai viaggiatori individuali, un “certificato d’investimento” da spendere in uno dei 180 alberghi italiani a marchio BW.

«Vogliamo muovere e sollecitare tutti i segmenti di mercato offrendo un grande vantaggio ad aziende e clienti individuali per le esigenze di viaggio future – dichiara Giovanna Manzi, Ceo di Best Western Italia -. Riconoscere un rendimento interessante oggi, ci permetterà di meritare un posto privilegiato nei piani di viaggio dei prossimi mesi».

I Best Western Travel Bond sono disponibili in tagli da 50, 100, 200 e 500 euro hanno validità di spesa fino al 31 dicembre 2021. L’acquisto si effettua online sulla piattaforma di acquisto voucher della catena. E può essere utilizzato anche per i servizi, non solo il pernottamento o collegati ad esso.

Non si tratta di un semplice voucher di pre-acquisto, perché il valore viene incrementato del 25% all’atto dell’acquisto. Come si legge nella pagina dedicata, il “certificato” da 50 euro vale in realtà 62,50, quello da 100 è pari a 125 euro e così via.

«L’idea è stata condivisa e approvata in larga maggioranza dagli affiliati al gruppo nel corso di Bwh Family, cioè il meeting virtuale che riunisce ogni settimana oltre 200 tra albergatori e staff d’hotel», spiega una nota.

Alla scadenza, il Travel Bond BW verrà annullato e non potrà più essere utilizzato.

Ripartire dopo il Coronavirus, a Salerno un nuovo indirizzo BW

La catena ha chiuso il 2019 con sedici nuovi affiliati (ve lo abbiamo scritto qui), tra essi il 4 stelle di Mercato San Severino in provincia di Salerno.

130 camere e 4 sale meeting per 250 persone, ristorante interno e Spa sono i pilastri dell’offerta della nuova struttura. Si trova a 15 km dalla provincia campana e dalla nota Cava de’ Tirreni.

E’ anche in favorevole posizione rispetto all’uscita dell’autostrada A30. Dunque consente di raggiungere sia le più note località turistiche locali sia le destinazioni a vocazione commerciale e industriale del territorio.

«Quel che ci aspettiamo con l’ingresso nel network Best Western è potenziare le vendite su nuovi segmenti di clientela e infatti, anche con questo obiettivo, abbiamo di recente concluso un significativo restyling di 24 camere deluxe»,  afferma Delfino Pagano, direttore dell’albergo .

The Spa Comfort Zone è un’area di 950 mq, che entro il 2020 sarà ampliata fino a 2000 mq, con diverse piscine. Completano l’offerta il parcheggio, dotato anche di colonnine di ricarica Tesla, e due garage gratuiti.

Approfondisci sugli hotel a vocazione sostenibile in questo articolo.

Emirates torna a volare dal 6 aprile
Precedente

Emirates torna a volare su 5 destinazioni

attività cargo Etihad Airways
Successivo

Le attività cargo di Etihad Airways aiutano anche i rimpatri