MissiOnewsTMC

La travel management company di Google è Amex GBT

La travel management company di Google è American Express Gbt. La società di Mountain View in California ha nominato una sola Tmc globale con un contratto a lungo termine. Indubbiamente un cliente importante, da almeno circa 400 milioni di dollari di spesa aerea di viaggio, secondo i dati del 2019 quando Cwt era la sua principale agenzia di gestione del business travel. Anche se questo non è il budget complessivo, in quanto gestiva il 50% del volume aereo sia negli Stati Uniti sia nel mondo.

In passato, Google ha adottato un approccio non obbligatorio e di “prenotazione aperta” della sua travel policy.

Se da una parte Cwt non commenta queste indiscrezioni, da parte di Amex Gbt viene la soddisfazione per l’inizio della collaborazione con il gigante tecnologico.

In una nota dichiara: «Siamo lieti di avere l’opportunità di collaborare con Google. La nostra proposta di valore in Gbt è radicata nella fornitura di programmi di viaggi e riunioni sicuri e gestiti. Non vediamo l’ora di creare un’esperienza per i Googler che rifletta l’ambiente di innovazione, creatività e diversità in cui operano in tutto il mondo».

Altre grandi aziende statunitensi e globali sono passate ad Amex Gbt negli ultimi mesi.

La società di pagamenti digitali e trasferimenti di denaro via internet Paypal, ad esempio. Palantir Technologies che si occupa di software e big data, con clienti tra servizi d’intelligence (la Cia, ndr) e governi. Infine, Ely Lilly and company, azienda farmaceutica con sede a Indianapolis e presente anche in Italia (a Sesto Fiorentino). Nel marzo scorso ha donato agli ospedali italiani un milione di euro di insulina, uno dei suoi prodotti principali.

La travel management company di Google crede nell’AI

Recentemente American Express Global Business Travel (Gbt) ha acquisito 30 Seconds To Fly, una startup innovativa specializzata in intelligenza artificiale (AI) e messaggistica per viaggi d’affari.

Il Ceo Riccardo Vittoria, spiega: «Crediamo che la chat intelligente debba diventare un nuovo standard per i viaggi aziendali. Siamo molto orgogliosi di contribuire a guidare questo su larga scala per Amex Gbt ed entusiasti di entrare a far parte del leader globale nel business travel».

In pratica, offrirà un’assistenza in più ai viaggiatori. Andando a unirsi alla chat dal vivo dell’app mobile Amex Gbt e l’Apple business chat già utilizzate. In tal modo, i viaggiatori d’affari possono avviare richieste di assistenza automatica dal loro servizio di messaggistica preferito.

Abbiamo scritto qui del nuovo corso di American Express Business Travel.

DPCM 3 novembre stop alla mobilità
Precedente

Nuovo DPCM 3 novembre, stop alla mobilità

Frecce di Trenitalia
Successivo

I programmi delle Frecce di Trenitalia: l'alta velocità al 50% dell'offerta